Skip to content

HO UN PROBLEMA

19 febbraio 2014

Ebbene si, sono gelosa.
E so bene tutto, le complicazioni e le umiliazioni, come descrive perfettamente Valeriascrive, qua.

E’ qualcosa di irrazionale, un blob nero che cresce nello stomaco, che pervade la mente, con la visuale che si rimpicciolisce sempre più, come il famigerato “non ci vedo più dalla fame”, ma qua non c’è Fiesta che tenga, sono andata.
Basta un nonnulla.
E vai ad appellarti alla razionalità, in quei momenti.
Ehhhhh ciao.
La razionalità se n’è andata come Marco che non ritorna più, e il circolo arterioso cerebrale si è fottuto in un secondo.
Sono in tilt totale.
Chiusa, nera, inferocita.

Eppure non lo voglio dare a vedere.
Seee, brava.
E la cosa diventa ridicola ‘ché il bello è che me ne rendo perfettamente conto e nonostante questo non riesco ad arginarlo, il blob.
Mi infanga invischia immerda del tutto fino a che dall’altra parte di solito parte l’incazzatura e allora pfffffffffffffffffff, mi sgonfio come una ruota bucata e chiedo scusa.

Chiedo scusa, cristiddio, perchè mi sento una merda irrazionale e insopportabile, perchè mi rendo benissimo conto di riuscire a rovinare serate, ore, a volte giornate e addirittura week end, per NULLA.
Perchè la mia gelosia si basa sul NULLA.
Su pensieri catastrofici e paranoici che non hanno basi ragionevoli, su illazioni speculative della mia mente in totale loop fallace, su immaginazione di tradimenti platonici inesistenti.
Che se poi anche esistessero, ditemi voi, cosa migliorerei con cotante scenate.

Niente.
Esattamente niente.

Piuttosto, da peggiorare ce n’è e molto.

Che poi.
Ditemi poi perchè?

6 commenti leave one →
  1. 19 febbraio 2014 16:30

    Solitamente, perchè si sono fatte esperienze negative negli anni formativi (anche prima, con genitori o fratelli/sorelle) e si è interiorizzata una certa propensione al sospetto e, peggio, al “in fondo non me lo merito, primo o poi se ne andrà” che spunta fuori di nuovo anche per cose microscopiche, tanto che non ce ne accorgiamo consciamente, ma che ci sono..

    Non è vero che si è gelosi per nulla, un fattore scatenante c’è sempre, un qualcosa di fatto o non fatto che viene avvertito).

    Parlarne con l’altro aiuta, con molta onestà. Tipo “Aiuto, ho una crisi di gelosia, trattami come una regina per i prossimi giorni per favore che poi torno normale (anche se non ne siamo sicuri, di tornare normali)”.

  2. 20 febbraio 2014 00:43

    Riconoscerlo è già tanto.
    Un bel passo avanti.
    Ti manca poco!

    —Alex

  3. valeriascrive permalink
    22 febbraio 2014 23:40

    io credo che la gelosia possa anche nascere dal nulla, o meglio dalla propria insicurezza, da una scarsa autostima. Nel senso, io valgo niente e lui prima o poi se ne andra’, sono tutte migliori di me. Credo che da questa scarsa stima di se’ derivi anche l’idea che il rapporto con l’altro sia appeso a un filo, basta poco per interromperlo (in fondo valgo niente). E poi c’e’ il concetto di fiducia nell’altro, l’obiettivo sarebbe quello di fidarsi, rischiare il tutto per tutto e poi se finisce, stai male una volta sola e non ogni volta ( e per cose che non esistono, tra l’altro). Poi anche siete all’inizio e probabilmente siete alla ricerca di un equilibrio. Infine, ragionando per assurdo, se pure la storia dovesse finire (qualunque storia) tu esisti, esisti a prescindere, ti pare poco? Se capisci questo, se veramente lo capisci, cambi completamente la prospettiva da cui guardi te e lui e la vostra coppia.

    E’ difficilissimo e a volte e’ piu’ difficile di altre, pero’ ogni giorno si puo’ fare un piccolo passo avanti. Lui non vuole perderti perche’ sa che sei una persona speciale, sa che vali. Ora, comincia a lavorare in questo senso, comincia a crederci anche tu.

    baci baci

    • mantiduzza permalink*
      1 marzo 2014 17:59

      ma io lo dico da tempo che tu sei SAGGIA! 😉

      grazie…

  4. 24 febbraio 2014 20:10

    quoto in pieno valeria. eppoi all’inizio uno è sempre insicuro, se poi è innamorato crede di non poter vivere nel caso che l’altro…
    passerà 🙂

  5. 4 marzo 2014 14:59

    Cercare di non darlo a vedere è peggio. Si vede ancora di più. Come cercare di coprire un brufolino con un cerotto.
    In circostanze così può essere utile un po’ di cinismo ragionando sul fatto che, se proprio dovesse fartele, non te le farebbe così plateali (La maggior parte delle corna infatti proviene da insospettabili).
    Va bene anche ogni tanto mostrarti molto interessata a un altro uomo (nei limiti) in qualche occasione pubblica. Così giusto per far vedere che c’è chi…ci siamo capiti.
    Sono palliativi comunque.
    In ogni caso non mi fascerei così la testa e cercherei di essere come sei. Non è per una scena di gelosia che un uomo si stufa (perchè non le fai tutti i giorni, vero ?).. O meglio, se si stufa per la gelosia, si sarebbe presto stufato per qualche altro motivo. O magari la gelosia è solo una scusa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: