Skip to content

E’ DOMENICA E SITI NON VENGONO AGGIORNATI

19 gennaio 2014

Nel fine settimana i siti online per la ricerca di lavoro non vengono aggiornati.

Questo è il mio week end libero. Sabato-domenica-lunedì senza turni, ma con la reperibilità nel giorno di mezzo (oggi), grazie, grazie. Quindi non si può organizzare nulla che mi porti più lontana di mezz’ora dal luogo di lavoro, che dovrei raggiungere qualora mi chiamassero. Io prego tutti gli dei inventati da tutte le tribù in tutte le ere dell’uomo per far sì che questo non avvenga, ma si sa come la penso sugli dei, quindi magari non funzionerà.

Se è migliorato qualcosa al lavoro?
Va a giorni. Ci sono turni in cui penso che tutto sommato potrei anche sopravvivere e che nonostante i pazienti più stronzi (perchè sono stronzi, mi dispiace) io possa cavarmela e che addirittura in qualcosa io sia quasi brava, e poi ci sono i turni in cui  non aspetterei neppure la fine delle 8 ore per andare in direzione a licenziarmi. Questa seconda tipologia di giornata mi aiuta MOLTO nell’incentivarmi a tornare a casa e cercare lavoro.
Qualsiasi lavoro.
A volte anche nessun lavoro. Nel senso che sarebbe meglio non lavorare, che lavorare lì.
Ogni giorno il mio obiettivo temporale di resistenza si abbatte. Volevo resistere almeno sei mesi, all’inizio. Poi tre, poi uno. Ora il mio obiettivo è sempre quello di finire il turno, poi si vedrà.
Ieri, come detto, era il mio sabato libero, ma una collega che invece era in turno mi ha scritto che
I PAZIENTI SI SONO PICCHIATI.
Ecco, se si pensa che persone dai 40 ai 60 anni, senza diagnosi psichiatriche, che sono in un luogo di cura per riabilitarsi dalle proprie dipendenze da sostanze, si picchiano per un pezzo di pane (e non è un esempio, ma è il fatto), mi vien da pensare che si ammazzino tutti, anche se non è un pensiero professionale. Si fotta la professionalità.

E ora basta parlare di questo lavoro che bleach.

In Piemonte piove e grigia.
Sono andata all’IKEA e ho comprato un ombrello e dei contenitori per la raccolta differenziata, che finalmente non vaga più in giro per la casa (la carta e la plastica e il vetro). Ci sono cose che dopo tre anni che uno vive in un appartamento devono esserci, fine.
Poi ieri io e Mr Late siamo andati a vedere la mostra di Renoir e io che di arte ne so veramente niente sono rimasta affascinata. Questo vecchietto che si faceva portare nei campi per dipingere an plein air o come si scrive, che passava dal pastello all’olio su tela, che dipingeva anche quando le dita non tenevano più il pennello, questo vecchietto che dipingeva bellezza mentre impazzava la guerra mondiale, ecco, mi è piaciuto. Nonostante la coda di quasi un’ora per entrare, con i piedi congelati.
Poi tornati a casa mia, dopo un aperitivo e un giretto per RootsCity sotto la pioggia abbiamo visto il primo film della nostra coppia, quanto cazzo son diventata mielosa con questo riccioluto. Abbiamo visto “L’ultimo inquisitore”, e dire che io volevo vedere una commedia. Poi stamattina lui si è svegliato alle 6 per andare a lavorare, e io ho preso il suo posto nel letto e ho continuato per ulteriori tre ore a dormire. Tanto oggi sono reperibile, tanto oggi i siti per cercare lavoro non vengono aggiornati.
Questo per dire che. Niente, non volevo dire niente.

Come va la vita?
Dicotomicamente. Molto male, e benissimo.

3 commenti leave one →
  1. 19 gennaio 2014 14:05

    Dai, stringi i denti e vedrai che presto o tardi qualcos’altro arriva!

  2. 19 gennaio 2014 23:43

    Allora la media è OK.

    —Alex

  3. 20 gennaio 2014 13:09

    Manti, la mia mission di oggi è dopo lezione finire di scrivere il mio cv da cameriera, quindi ti sono vicinissima nella ricerca di lavoro, tieni duro (sia nel lavoro sia nella ricerca del nuovo!).
    Buona giornata libera! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: