Skip to content

A TESTA IN GIU’ NEL MARE

2 agosto 2013

Immagine

Ieri sono andata al mare con quattro amicucce laureande come me. Abbiamo finito con esami e corsie d’ospedale, manca solo la tesi, siamo libere e in-potenza come non lo siamo state mai negli ultimi 3 anni.
Siamo andate al mare ed in auto abbiamo cantato a squarciagola mandando avanti le canzoni più malinconiche e ci siamo tenute per mano perché si, insomma, qua tutto sta finendo, non si riavranno questi nostri tempi, ci laureeremo e finirà l’amicizia vissuta così intensamente, rimarrà qualcosa, con qualcuno, ma lo so bene come anche i rapporti più saldi e fermi ed importanti facciano fatica a resistere al tempo e alla distanza, lo so bene e non m’illudo, ma ieri è stato bello e abbiamo nuotato in un’acqua cristallina, siamo state toccate da meduse orticanti, abbiamo giocato con la palla in acqua e abbiamo improvvisato balletti sincroni subacquei malriusciti, ci siamo spalmate la crema una all’altra, ci siamo spruzzate acqua ghiacciata mentre dormivamo, ci siamo abbracciate.

E di questi giorni di metà estate devo sforzare la mia memoria da pesce rosso di ricordare i pomeriggi sul divano e in piscina, le vasche faticosamente conquistate, la sensazione di avere un fratello che si godono altri, la certezza che il tempo fa tic tac ed è perennemente sfasato con il battito del mio cuore, che il frigo vuoto è l’unica certezza che ho, che non possiedo –la maggior parte delle volte- una risposta.

Che non so come si ami, come lo si possa fare, cosa sia l’amore, se esista nè, se c’è, quanto ce ne possa stare nello stomaco di una persona. Quanto diversamente l’amore possa manifestarsi.
Non lo so. Non sono la persona giusta a cui chiedere.

Di questi giorni di metà estate voglio ricordare le sensazioni di un pomeriggio aspettato giorni e il profumo e le lentiggini e tutte le parole. Anche quando ho detto bastanonparlarepiù. Voglio che indelebile rimanga la fiducia e la sensazione che prende lo stomaco,  e le voci.

E mi trovo lì in macchina, età media 23.5 anni, canticchiando questa e penso che sto proprio bene, ora, qui. Sto così bene che oserei quasi dire che sono felice, ma poi la felicità si spezza in fretta, quindi mi tengo cauta e propendo per una serenità diffusa, sperando io sappia viverla e non mi faccia convincere a fuggire veloce, che la serenità, si sa, mi prende alla sprovvista.

Ho dei problemi nel gestire la mia età, che mi dichiara all’anagrafe sfacciatamente adulta ma non collide con il mio stare a testa in giù nell’acqua, una capriola lasciata a metà, guardare il mare capovolto, un capovolto mondo blu, immaginare i raggi del sole che trapassano l’acqua come coltelli affilati a colpirmi la gola. Mi sento adulta e vecchia e decrepita e cariatidea e non più in tempo, io che sono qua a laurearmi ancora, senza un lavoro ancora, senza soldi, senza alcun obiettivo pianificato. Io che se guardo al futuro medio vedo campeggiare un punto interrogativo invitante e beffardo, e mi sento una ragazzina che mette per la prima volta i tacchi, che si sente guardata e vista bella, emozionarsi per una carezza rubata poi, non succedeva da anni. Che solo da adolescenti si passerebbero ore a parlare, parlare, solo parlare, perché sono ancora curiosa, sembra, vorrei chiedere perché, come, e allora, dimmi fino all’esaurimento dell’altro che supplichi basta ti prego chiedere non hai 5 anni. E invece si, ne ho 5, ne ho 7, 11, 14, 16, 19, 22, 25.
Ho 6 anni 1 mese e 6 giorni, vado oggi per la prima volta alle scuole elementari e ho deciso che non parlerò finchè non mi insegnerete a leggere e a scrivere.

Che ne avrò così tanto bisogno, di leggere e di scrivere, quando sarò sfacciatamente adulta, non potrò farne a meno per capirci –per capirmi- un poco.

Io ci rimarrei minuti interi, a testa in giù nell’acqua del mare, a guardare capovolta i pesci che nuotano a pancia in su.  

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: