Skip to content

E’ COSI’ DIFFICILE LA FELICITA’. CAMBIARE INDIRIZZO TROPPO SPESSO, POI, LA DISORIENTA.

26 novembre 2010

Le mattine senza nebbia io vedo la neve e gli sbuffi sulle creste. Le mattine senza nuvole basse guardo l’alba colpire i monti e penso quanto sia mio questo luogo dove non son mai stata, ma dove affondano i miei geni.
La settimana prossima metterò la parola fine a Bologna, portando via gli ultimi mobili, i biscotti lasciati ad ammuffire e qualche calzino dimenticato. Lascerò solo gli scarafaggi rossi, ma se potessi li libererei dal giogo dell’affitto.
Dalla settimana prossima questa sarà la mia unica casa, anche se non conosco ancora tutte le vie. Ma ho già la tessera della biblioteca, ed è un segno.
Là eri infelice, lì sei infelice.
E’ così difficile la felicità. Se non ci fosse una fotografia, non ricorderei neppure di quando litigavo con mio fratello per un kinder cereali.

3 commenti leave one →
  1. 27 novembre 2010 11:47

    Leggo però nell’altro post che sei almeno serena. Non è male, la felicità arriverà.
    LaStancaSylvie

  2. 3 dicembre 2010 15:02

    portati un pezzetto di me su quell’orizzonte, è bellissimo anche visto da qui

  3. pipuffa permalink
    3 dicembre 2010 17:03

    A.A.A. navigatore per felicità cercasi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: