Skip to content

QUANDO HAI 26 ANNI E PROVI IL TEST DI MEDICINA

3 settembre 2010

Dunque.
Piccolo breve riassunto di ieri.
Intanto aneddoto poco divertente: l’altro ieri mi si spegne il cellulare, si sfancula un po’, quando l’accendo mi chiede data e ora, e poichè non avevo un orologio vicino, metto un’ora VERISIMILE, ma a caso. E me ne dimentico immediatamente.
Ora, io uso il cellulare come sveglia, quindi il giorno dopo metto la sveglia alle 6 e faccio tutto con calma. Mia nonna (ero dai miei nonni perchè viventi vicino a Torino, dove ho fatto il test) si sveglia e mi dice “sei in ritardo!!!!”.
“Ma no, nonna, figurati, tutto sotto controllo”, mentre facevo colazione con un andamento bradiposo e sonnolento.
E poi ZAAAAAAAAAAAAC, fulmine di consapevolezza di quanto son cogliona! controllo l’ora: è tardissimo.
Quindi corsa in stazione. Prendo il treno per un nanosecondo.
Ffffffffffffffffffffff.

Bon.
Arrivo a torino, m’avvio verso l’università, passando sotto la mole mi sento una protagonista di Centovetrine, son circondata da giovini che paiono appena usciti dalla scuola (ed è così!!) e si dirigono agitati verso Palazzo Nuovo.
Bon.
Ci mettono nelle aula per ordine d’età, e che ve lo dico a fare?, ero nel reparto geriatria. Diciamo che il 60enne mi ha sollevato il morale, così come l’avvocato 40enne e la veterinaria 30enne, comunque essere nel gruppo dei più vecchi…beh, insomma.
Dalle 9 alle 11 siamo stati ad aspettare il via. Due chiacchiere, tanta noia, un pochino d’agitascion.
E poi…via alle danze!!!
Cultura generale abbastanza fattibile, secondo me, anche se poi a sentire i giovini, per molti era difficile.
Biologia, che mi sentivo così ferrata, difficilissima. Domande assurde.
Chimica difficilina, a parte un paio di domande sulla molarità e sul bilanciamento stechiometrico, che zaaaaac, quelle le sapevo.
Matematica e fisica boh, si potevano fare.
Dunque, aspetto i risultati. Alla fine ho fatto questo test come “riscaldamento” per quello dell’8 settembre. Uh.

Secondo aneddoto.
Esco, faccio due telefonate, mangio il panino della nonna, mi avvio verso piazza castello per incontrarmi con la Ninfetta, e a metà di via nonsoilnome mi rendo conto che la mia carta d’identità non c’è.
ORA.
ORA.
ORA.
La carta d’identità l’avevo usata per identificarmi al test.
E due mesi fa ho perso la patente…
E la carta d’id. mi serve la prossima settimana per fare l’altro test.
Panico.
Torno in università a cercarla. Niente.
Nessuno l’ha vista.
Porcaporcaporcaporca.
Sento già anagrafe, caramba, mia madre, mobilito il Paesello, etcetc per rifarla in tempo record.

Niente, vado all’incontro amicale, e poi, prima di andare a prendere il treno che mi avrebbe riportato nelle lande emiliane, torno in università per sperare che la mia c.i. fosse ricomparsa…
E infatti!!!!!
Oh gioja et giubilo! Avrei limonato duro con il bidello che me l’ha ritrovata! Ma poi mi son detta “contegno!” e non ci ho limonato.

Insomma, in fin dei conti. Rientrata ieri sera alle 21.
In treno c’era Livia Turco, che le avrei voluto dire che le voglio bene, ma poi ho pensato che mi avrebbe denunciato per molestie, e ho lasciato stare.
Beh. Ora aspetto i risultati.

Per concludere con stile: se per caso, per lontanissimo e improbabilissimo caso avessi passato il test di medicina, beh, sarei fottuta.

Post Scriptum:
Nonna: Ma…non andrai mica vestita così…?!
Manty: uhm? cos’ho che non va?
Nonna: Ma…i jeans son strappati…nonono, non andrai mica così, sembri una scappata da casa, una barbona!
Manty: …
Nonna: Che poi se un professore ti vede cosa pensa?
Manty: Nonna, nessuno farà caso a me…
Nonna: …penseranno che non hai una famiglia, che tua madre e tua nonna non ti hanno insegnato la buona creanza, che sei un’orfana, che…
Manty, sorridente e accondiscendente: Nonna, facciamo così: se qualcuno me lo chiede gli dico che non ho più nessuno e che in particolare la mia nonna, così attenta a come andassi in giro, non c’è più, e che mi manca tanto e che da quando non c’è più…
Nonna: Ok, vai vestita come vuoi.
23 commenti leave one →
  1. 3 settembre 2010 10:12

    Grande Mantiduzza, complimenti per il coraggio… e un grosso in bocca al lupo per tutto!

  2. 3 settembre 2010 11:05

    Mitica!! Hi riso troppo! 🙂

  3. 3 settembre 2010 11:16

    Ah, che bel coraggio! Ti faccio tanti in bocca al lupo… e grazie per il racconto così divertente!

  4. pipuffa permalink
    3 settembre 2010 12:32

    salutami la nonna

  5. 3 settembre 2010 13:58

    Matidù, cara, passa da me, ti aspetta un piccolo premio!
    Un bacione e in bocca al lupo, baby! Sono sicurissima che ce la farai!

  6. 3 settembre 2010 15:31

    Sai mi sento proprio strana a leggere queste righe. Mio figlio è fra gli appena diplomati che fanno test. Lui ingegneria. Ma tanti suoi amici erano a tentare medicina, ieri, a Bologna.
    Comunque sei sempre frizzantissima, spiritosa e superlativa.
    Complimenti.

  7. b.a. permalink
    3 settembre 2010 16:20

    mitica!
    questa non me l’avevi detta!!!

  8. 3 settembre 2010 17:30

    io ci penso ogni anno … e ogni anno non lo faccio….
    avrei anche biologia da finire, con 30 esami sostenuti e che perderei tutti o quasi ma mi chiedo…ste scienze biologiche saranno mai mie o finirei comunque prima medicina?

  9. 6 settembre 2010 12:36

    In bocca al lupo! 🙂

  10. 6 settembre 2010 12:52

    e io, che a 32 anni sto ancora solo ipotizzando di iscrivermi all’università per prendere la terza fra laurea e dottorato?

    Naaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  11. mantiduzza permalink*
    6 settembre 2010 15:23

    per chi fosse interessato a giocare al lotto:
    http://www.accessoprogrammato.miur.it/compiti/CompitoMedicina2010.pdf

  12. 6 settembre 2010 18:12

    provo a giocarmi i numeri della schedina postata. Speriamo bene
    cmq in bocca al lupo per il test

  13. Any permalink
    7 settembre 2010 09:09

    mito!

  14. 9 settembre 2010 23:02

    Ahahah… fortissima la nonna!!! Beh come vedi ti rendo la visita… bel blog! Piuttosto quand’è che saprai com’è andato il test!?

  15. 10 settembre 2010 11:33

    di certo i tuoi non potranno mai dirti che non sei una che studia, ragazza mia!
    😉

  16. Robina permalink
    13 settembre 2010 17:29

    carissima, io ho solo due anni in meno di te e ho vissuto la tua stessa esperienza. Ho una laurea in lingue, presa nell’ormai lontano 2008.. laurea che non mi sta servendo a molto in questa società del cavolo dopo ciò che conta è come ti chiami di cognome e di chi sei figlio..laurea presa dopo essere arrivata 204 al test di medicina nel 2005 dove hanno ripescato fino al 203.. ho ritentato quest’anno, sia medicina che professioni sanitarie.. non sono andati come speravo, non li ho passati..eravamo circa tremila..mi sono piazzata bene ma non è bastato..per caso ho trovato il tuo blog..ti auguro che vada tutto bene per te e ti auguro di scegliere l’amore..anche se al per sempre non ci credi, provaci..credo che siano quelle le cose che contano davvero nella vita..oggi ho accompagnato mio padre a fare un esame parecchio impegnativo e grazie al cielo è andato tutto bene..forse sono io che sbaglio, ma nella vita contano gli affetti..l’amore, la famiglia..e conta anche l’amore per te stessa, tu sai cosa è meglio e cosa no..perciò lascia libera la persona che ami di seguire la sua strada..come diceva non mi ricordo chi, se torna è tua.. e se non torna vuol dire che era destino così.. che poi, esiste davvero il destino??? chi lo sa… speriamo che prima o poi qualche risposta arrivi.. in bocca al lupo 🙂

  17. 15 settembre 2010 01:04

    grosse risate co sto post…ma insomma i risultati?

    • 15 settembre 2010 07:43

      tappa, allora, medicina non è andato. 558esima su 2000, che non è malissimo, ma non è sufficiente per entrare nei 320 posti a disposizione.
      sto aspettando i risultati del test che ho fatto l’8.
      brividi.

      • 15 settembre 2010 15:43

        incrcio tutte le dita….anche i peli delle gambe e delle ascelle….
        o_O
        ops…
        sono sfacciata…adesso tutti sapete che ho devo prendere appuntamento dall’estetista!!!

  18. leucosia permalink
    15 settembre 2010 10:57

    mi raccomando, dicci come è andato quello dell’8! in bocca al lupastro!

  19. 15 settembre 2010 11:47

    Facciamo il tifo per te! 😉

  20. 3 febbraio 2013 01:33

    qualcosa mi dice che il test non è andato per il verso giusto.

    • mantiduzza permalink*
      9 febbraio 2013 19:05

      dipende da che punto di visti si vede la cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: