Skip to content

FLOWER MARKET, KOLKATA

27 luglio 2010

Stamattina in autobus leggevo Brondi, fuori dai finestrini pioveva e avevo ancora i segni del dormire sulla pelle.
E BENG! mi è tornata in mente una mattina di giugno 2005, ero con Zach al mercato dei fiori di Calcutta e abbiamo guardato annusato toccato comprato, ci siamo seduti a bordo fiume e guardato fare le puja, e Ganesh, bianco e silenzioso, comprando biscotti al cocco e chaj all’angolo della strada.
Ed entrare a Daja Dan con un mazzo di rose rosse che sarebbero andate ad abbellire una madonna in cui nè io nè te crediamo, ma cosa importa se si crede in cose diverse che siam poi tutti umani in fondo.

One Comment leave one →
  1. 28 luglio 2010 15:35

    mmmm non è poi cosi da sottovalutare cosa si o non si crede… comunque buon tutto ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: