Skip to content

STREAM

6 novembre 2009

Sale grosso, 2 kg
Cachi, 3
Insalata, 1
Latte, 1 litro fresco, 2 a lunga
Uova, 4
Ciobar
Marmellata di fragole, 1
Pane, 1
Pane per toast, 2 pacchi
Assorbenti
Deodorante Borotalcoaltolàalsudore

Ho fatto la spesa.

Mi sto disintossicando da FB, ero arrivata a livello di saturazione. Ancora un po’ e avrei vomitato. In cambio ho scoperto questo nuovo meraviglioso sito, http://www.anobii.com, che qualcuno di voi già conosce. Beh, un nuovo social network in cui cazzeggiare e scrivere e curiosare. Mi son data alle recensioni furiose.
Quindi forse non posso parlare propriamente di disintossicazione, ma solo di cambio di droga, il che è una pessima notizia.
Inoltre sto tornando a scrivere su questo mioblogghino a lungo trascurato, ritorno al particolarismo, alla privacy, ai luoghi conosciuti fatti di poco rumore, battute tra amici, un caminetto acceso e una cioccolata calda (che se no che senso ha la ciobar nella lista della spesa?).

Sono piena di parole.
Che leggo, divoro, fagocito.
Che scrivo, penso.
Ho le parole che mi escono dal naso, dagli occhi, dalle mani, dalle orecchie.
Viaggio giornalmente con una biro in mano, scarabocchio e scrivo e sottolineo e con le linee storte del 13 che mi fa sobbalzare
metto punti esclamativi
rimandi a pensieri
a libri
a ricordi
metto stelline dove voglio tornare
faccine sorridenti

Cazzo
è già novembre
penso
e avrei tante di quelle cose da fare
tante di quelle cose a cui pensare
tante di quelle telefonate
tante di quelle email
Tra un mese mi scade il contratto per l'(n)sima volta
più di due anni che lavoro alla stessa scrivania
mi hanno tolto ogni entusiasmo
ogni sorriso
ogni voglia
ogni gentilezza
sono riusciti a farmi odiare i lunedì mattina
il badge
le telefonate
sono riusciti a farmi odiare il mio lavoro, cazzo,
ho 25 anni e odio il mio lavoro
sono riusciti a farmi fare il conto alla rovescia all’uscita
sono riusciti a farmi quasi sperare che no
non me lo rinnovino il contratto
sono così stanca di essere trattata male
sono così stanca di essere perennemente sotto pressione
sempre in prova
da più di due anni
e quasi spero che mi dicano
il suo lavoro con noi è terminato
avrei così la possibilità di rimettere tutto in gioco
perchè alle volte mi chiedo
cosa ci faccio io qua?
per quale fortuito gioco del caso io son qua?
perchè?
non è il lavoro che mi trattiene
non è l’università
non sono gli amici
non è nulla
ed è tutto
e poi mi chiedo dove andrei, dove potrei andare
OVUNQUE

quando ci penso mi si apre il cuore
e anche un vortice sotto i piedi, lo ammetto
tutto e ovunque
tutto quello che voglio
ovunque voglio
fatemi laureare, fatemi
e poi armi e bagagli
si, come l’ultima volta,
dicevo così anche 3 anni fa,
e poi zac
l’Amore
guarda dove sei, per colpa dell’Amore
l’Amore non ha mai colpa.
mi sento
piccola
inutile
sola
vuota

y quiero irme.
irme lejos.
no estoy feliz.
Maldito invierno.

2 commenti leave one →
  1. Mitch permalink
    9 novembre 2009 20:20

    Ti odio!!
    Per colpa tua ho scoperto Anobii e ora ci passo pomeriggi interi! E’ fantastico! Grazie!

  2. mantiduzza permalink*
    9 novembre 2009 20:37

    :))
    vieni a trovarmi 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: