Skip to content

MA I GATTI NON ASSORBIVANO LE ENERGIE NEGATIVE?

8 gennaio 2009

Buongiorno. Su Bologna la neve dagli alberi si è già sciolta e per le strade rimane fanghiglia.
Sveglia ore 8.10 che per essere una studentella disoccupata è molto, molto presto.
Il fatto è che la GattaPica non ama il nuovo, temporaneo inquilino: il GattinoIno. E’ tutto tutto tutto bianco con la coda handicappata. Ed è cucciolo. Ora se ne sta sulle mie gambe e guarda il monitor.
Nell’altra stanza la GattaPica è incazzata e gelosa. UUUuuuu. Per fortuna oggi arriva Brother dalla Magozia e si prende GattinoIno e lo porta via con sè, che anche se è tanto carino piccino picciò, è un casino vivere con GattaPicaIncazzata.

IN questi giorni di fine disoccupazione starei anche studiando, tra una cosa e l’altra. Evitamus ogni commento all’attività universitaria: professori che non rispondono a email e solleciti, segreterie che non fanno il loro lavoro, io incazzata sempre di più.

Ovviamente sono incazzata anche per la mia situazione lavorativa! oh yes! Lunedì torno al lavoro. Dopo 23 giorni di disoccupazione. E sapete quanto ho ricevuto di stipendio a dicembre?
400 euro netti.
400 euro. praticamente ho pagato quasi l’affitto e le bollette.
Questo perchè? Perchè oltre ad aver lavorato solo 19 gg, a dicembre hanno fatto il conguaglio delle tasse. E questo perchè nel corso dell’anno non sono stati abbastanza oculati nel prevedere le mie tasse annuali.
Ovviamente ai miei colleghi questo non è successo.

Sembra che il 2009 sia partito con dosi di incazzatura troppo alte. Effettivamente sono sempre più arrabbiata.
Ieri sono andata in biblioteca universitaria a prendere due libri.
Scena.
Dietro il bancone (con vetro (vuoi mai che ci sia una rapina)) 4 persone: due ragazze e due adulti.
Una ragazza stava davanti a un pc
L’altra stava dietro ad una scrivania, braccia incrociate, sguardo nel vuoto
Il signore stava in piedi, appoggiato alla scrivania, braccia incrociate, sguardo alla lunga fila di persone in attesa
La signora stava allo sportello indicando alle signorine davanti a me che il modulo da compilare, alla voce “titolo di studio”, dovevano mettere diploma o laurea, a seconda della propria situazione.
E la fila cresceva…
NO COMMENT.
Come si fa poi a non arrabbiarsi?!?

Vado a studiare va, mollo di qua GattinoIno e vado da GattaPica prima che mi smonti casa…

One Comment leave one →
  1. verypipuffa permalink
    8 gennaio 2009 17:00

    Anche ad un mio collega è capitata ‘sta storia dek conguaglio, con la beffa che il consulente ha detto che non poteva prevederlo. MAVATTìNNNN 3/4 dei consulenti ci riesce e gli altri no, ma svegliatevi…
    a parte questo…
    Ma da dove viene il nome GattaPica? Da Tina Pica?
    Sorridi Mantidù

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: