Vai al contenuto

PER SEMPRE NON ESISTE

13 febbraio 2008

Domani torno al Paesello, proprio adesso che il giacinto sta fiorendo, mi perdo tutta la fioritura, cavolini di bruxelles.
Entro domani sera, ora treno, quindi, vorrei aver finito di riassumere libro e saggi del prossimo esame. Quindi, finito questo post, sotto con lo studio.

Stamattina mi sono fatta rotolare fuori dal letto per andare in università a verbalizzare il 25. La bicicletta ha la ruota posteriore mezza sgonfia, ho fatto una fatica erculea ad arrivare fin là.

BlueEyes si trova a Bergùm in questo momento, per un colloquio. Sentimenti contrastanti per questa cosa, che forse se ne va.
Da una parte saboterei tutte le strade attorno a Bologna, come osa andarsene che 5 mesi e mezzo fa io mi sono trasferita qua praticamente per lui? D’altro canto invece spero davvero che possa trovare un posto di lavoro che lo gratifichi, che gli insegni tanto, per cui ha studiato in tutti questi anni. Perchè la nostra storia può essere meravigliosa quanto vogliamo, ma chi dice che durerà per sempre? Io a “per sempre” non credo. Invece noi, con le nostre vite, si che ci dobbiamo convivere finchè morte non ci separi.
Quindi non vorrei mai che facesse la scelta di accontentarsi solo per rimanere qua con me.
Anche perchè, piccolo particolare egoistico, io non vorrei che mi si precludesse la possibilità di andarmene, nel momento in cui fosse possibile (e le possibilità si creano, ne sono certa) e lo desiderassi.
E poi che compagna sarei se gli impedissi di spiegare le ali e volare?
Ecco, un altro interrogativo che mi sto ponendo in questi giorni è: quanti sacrifici vale la pena di fare per amore? Qualsiasi sacrificio? Stiamo parlando del nostro futuro, quello intimo di ciascuno di noi, quello che ci sarà anche se l’altro non sarà più di fianco a noi, per qualsiasi motivo. Quanto vale la pena sacrificare i sogni per un amore? Non so. Non ci credo che valga la pena sacrificare tutto, come non credo che il solo perseguimento dei propri sogni -anche nel caso si riescano a raggiungere- sia sufficiente per essere felici o sereni o gratificati.
Quello che non voglio, nè per me nè per lui, è doverci trovare anziani e pensare che avremmo dovuto batterci di più per i nostri sogni, quando potevamo farlo.

Ecco, quindi mi sono risposta da sola, nonostante i sentimenti contrastanti, so bene cosa sia giusto fare, e in che direzione sostenere e incoraggiare. E stare al fianco il più possibile, e continuare con i binari paralleli, fino a che sia possibile.

403260741_4da936eede.jpg

11 commenti leave one →
  1. 13 febbraio 2008 13:24

    Alla tua, presumbile età, la tua è la risposta giusta.
    Alla mia all’alba dei 40, con una compagna splendida madre di una bimba di 4 anni, la risposta è diversa.
    E allora i sacrifici, professionali o anche soltanto personali, ti troverai a farli, quasi con piacere. Ovvero convinto che in quel momento la tua scelta, è l’unica scelta possibile.
    Ma ad un passo dalla laurea, ed all’inizio del triste vagare nel mondo del lavoro, i sacrifici deve farli “l’amore”
    by
    Penso che ti aggiungerò nell’aggregatore 🙂

  2. b.a. permalink
    13 febbraio 2008 20:02

    che saggia mantiduzza!
    ma quando torni dal paesello??
    Su! qui urge caffè pomeridiano!!!

  3. 14 febbraio 2008 13:08

    that’s amore!

  4. 14 febbraio 2008 16:45

    secondo me dipende da quello che è più importante per te nel momento in cui ti trovi a scegliere…ovvero forse ora lo è di più la possibilità di andare, di crescere (che poi non è che vi dovete lasciare se non state più nella stessa città) magari tra un anno sarà più importante l’amore…e poi dipende se è vero amore…che non significa che durerà per sempre, ma che ti rimarrà sempre dentro…

  5. 14 febbraio 2008 17:17

    però che pensierini della sera………

  6. aless permalink
    15 febbraio 2008 12:12

    Ciao mantiduzza! Oggi dovresti andare al paesello! buon weekend e goditi la parte paesellatica di te 🙂 ti abbraccio! aless

  7. aless permalink
    15 febbraio 2008 12:13

    ps. una volta ero certa che per sempre esistesse… ora non so se esiste neanche “per qualche mese”… Tristessa…

  8. 15 febbraio 2008 21:26

    mmm…non sono poi così convinta. da una parte la penso come te, però…c’è un però che mi assilla. è vero, siamo giovani, però è anche vero che non abbiamo 15 anni. tu ti sei trasferita da blu ais perchè eri convinta del tuo sentimento, no? potrebbe non essere per sempre tra te e lui, ma potrebbe essere anche “per sempre” (uh che astrusa). lui farà le sue decisioni, ma te non sentirti in colpa o egoista se hai paura che se ne vada. tu ti stai facendo un mazzo tanto per stare qua. anch’io ho sacrificato qualcosa a restare qua e fare un lavoro che non c’entra niente coi miei studi, potrei anche perdere il treno e non riuscire a fare mai quello che voglio. paura? tanta. ma vale la candela,no?

  9. arwenh permalink
    16 febbraio 2008 13:26

    fare sacrifici… si fanno continuamente. dipende, se la persona per cui li fai la ami, se pensi che fare un sacrificio sia giusto, se ti viene spontaneo, fallo.

  10. alone permalink
    15 settembre 2009 07:13

    Non fare nessun sacrificio, no, te ne pentirai quando ti deluderanno, ti sentirai stupida quando ti inganneranno, ti rimarrà solo il vuoto quando ti mentiranno. Per sempre non esiste più, rimangono solo tante foto e parole stupide su facebook, questo è il nostro tempo. Uno schifo. Siamo tutti soli e da soli ce ne andremo via.
    Scusa….

Trackbacks

  1. PER SEMPRE ESISTE, CHECCHE’ IO NE SCRIVESSI SEI ANNI FA | NON MI LAMENTO MAI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: