Skip to content

MILK IS EVERYTHING

20 gennaio 2008

119757170_79115e6f1e.jpg

Sveglia ore 10.30, casa di BlueEyes, mi vesto, mi lavo, esco di casa e vasco a piedi mezza via mazzini per trovare un bar aperto dove comprare delle brioches. Una alla marmellata -per lui- una alla crema -per me-.
Torno a casa e preparo la colazione, latte, orzo, brioches, caffè.
Vado a svegliare BlueEyes, si fa colazione. Fino a che

ma hai usato QUEL latte?
si
noooooooo è il latte di C.
[la sua coinquilina, NdM]

Corro giù al bar di sotto, compro un litro di latte, 2 euro.
Torno su, ma il latte non va bene. NON E’ GRANAROLO.
Facciamo per andare a comprare il latte GRANAROLO chissà dove, a mezzogiorno, ormai, di domenica. Prendiamo la macchina, troviamo un pakistano aperto e compriamo il latte.
Torniamo, e C. è sveglia, furente, povera avvocatessa trentenne, dov’èilmiolattecosaneavetefatto.

E spunta fuori il litro di latte GRANAROLO (e ogni pubblicità è assolutamente palese e nefasta), con tante scuse di Mantiduzza che non avrebbe dovuto, ignorante, non sapere che il GRANAROLO azzurro è tuo, mentre quello giallo è di BlueEyes.
Spero la tua domenica non ne risenta troppo, C. Spero tu possa sopravvivere, mi spiace così tanto per la tua frustrazione, per il tuo latte, per il piede sinistro che hai appoggiato per primo sul pavimento questa mattina, per la cacca di cane pestata ieri sera, per la luna di tre quarti, per saturno nel tuo segno, per la simpatia che era finita, quando sei arrivata al bancone della simpatia, per l’adattabilità che ti fuoriesce da ogni poro, così tanta che non ci sta più. Forse un po’ più di pisello non ti farebbe male. [ops]

9 commenti leave one →
  1. 20 gennaio 2008 16:40

    E’ triste se una domanica deve essere rovinata dal colore della confezione del latte…

  2. aless permalink
    20 gennaio 2008 23:33

    quando si vive da soli e magari non si è del tutto sereni, anche il proprio carissimo latte di sempre può essere di grande conforto… strano ma vero. Io in certe domeniche lontanissimissima da casa… GUAI a chi mi avesse tolto il mio plumcake del mulinobianco, che mi sapeva tanto di Italia, anche se in Italia non lo prendo mai… 🙂 Ma magari l’avvocatessa non è così sottile, da come la racconti tu sembra più un po’ ienata! baci manty, e una ottima settimana! aless

  3. 21 gennaio 2008 09:06

    Mamma mia quanto è insopportabile questa! E povero BlueEyes che si è bevuto il latte scremato!
    Ma cosa fa la raccolta dei punti l’avvocatessa, che non può cambiare marca?

  4. 21 gennaio 2008 09:35

    Incredibile che i nostri equilibri siano tenuti insieme dalla Granarolo o dalla Mulino Bianco. Credo che io, lontano da casa, non potrei fare a meno delle Fiesta. O del mio prodotto per il bucato. Sono le piccole cose che non ci fanno strippare. Ma io, chiaramente, non sarei mai adatta a vivere con un altro essere vivente che non sia mio marito.

  5. 21 gennaio 2008 11:55

    beh…anche la tuo coinqui non scherza….ve le siete scelte bene vedo….

  6. 21 gennaio 2008 14:53

    il problema, tesorina cara, è che a certa gente nemmeno con più pisello…irrimediabilmente antipatiche! 😉

  7. 21 gennaio 2008 17:17

    Deve avere dei problemoni, povera avvocatessa.
    Oppure non ne ha proprio mai avuto nemmeno uno, di problema, nella vita, e non ha ben capito che questo del latte NON E’ un problema. Non lo è, NO.
    Magari, con tanta calma e didattica pazienza … chissà.

  8. 21 gennaio 2008 19:08

    la ringrazio a nome dell’azienda per la semplice ma concreta pubblicità al nostro prodotto.
    Se mai avesse bisogno di un litro di latte può chiamare e sarà accontentata.
    Magari se domani potesse parlare anche delle confezioni 1/2 lt. Sa non vanno tanto
    La saluto
    enrico babilonia

  9. leucosia permalink
    21 gennaio 2008 19:12

    fulminante la battuta conclusiva del post!!!
    🙂
    sto ancora ridendo, hai fotografato il personaggio della coinquilina che nessuno vorrebbe!!!

    vabbè, mi spiace pure per la colazione rovinata…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: