Skip to content

BLUEEYESche tradotto significaALTEZZA CUORE

29 marzo 2007

[E’ la terza volta che perdo gli occhiali, oggi, il problema è che senza occhiali gli occhiali non li trovo finchè non ci inciampo dentro, e come minimo li ho appoggiati per terra e inciamparci dentro significa romperli. (e parlo naturalmente degli occhiali da vista, non quelli scuri da mettere con lenti a contatto -astuta- che ho comprato ieri e che devo ancora scoprire se ho abbastanza coraggio per indossarli, ma questa è un’altra storia]

Io non ve l’ho ancora esplicitamente detto, miei cari Bloggheri e NonBloggheri, Amici e NonAmici; un po’ si capisce, un po’ hanno capito, forse proprio dal mio non parlarne.

Non ho più parlato della mia situazione AltezzaCuore, non perchè non esista, anzi, è in piena attività, ma perchè BlueEyes (mai avuto una storia con occhi blu prima d’ora…)(credo) è in un certo senso blogghero anche lui, e ci si è anche un po’ conosciuti via blog, e io non ho mica voglia di sloggiare dal mio Mantide’s Blog solo perchè lui legge quello che scrivo, quindi sono un po’ restia a dire al mondo, o meglio, a lui, come sto con lui, appunto. Voi lo fareste? (A parte chi scrive quei blog mielosi mielosissimi quasi diabetici di baciabbraccietantoamore scritti a 4 mani, dico, le persone normali lo farebbero? NO. Quindi, sono io una persona normale? Non del tutto. Il sillogismo non riesce, ma io lo adatto e siccome sono io qua che decido cosa scrivere e cosa no, insomma, sono un po’ la Kalì del mio blog, e non c’è mica Aristotele o il prof. di filo del liceo a correggermi i sillogismi, io scrivo un sillogismo che non è un sillogismo e punto.)

[mi perdo sempre nelle digressioni]

Dicevo, non vi sto più parlando della mia Situazione Sentimental, ma questa esiste! Ora, sarò discreta, non mi lascerò tentare dal Raccontotuttoinogniparticolare, solo qualcosina poco poco pochino…

Mi fa guidare la sua macchina. Questo è già segno di squilibrio.

Fa dei massaggi che la mia schiena lo ama già, e anche il mio collo, e, insomma, un po’ tutto quanto…

[e non entrerò -con molto rammarico- in dettagli più dettagliosi]

Ha la testa abbastanza dura da prendermi a testate (metaforicamente, of course) e vincere, cosa da cui non posso prescindere.

Ed è abbastanza forte da stringermi e farmi male (dettaglio da non dare per scontato), altra cosa quasi imprescindibile (non il farmi male, ma l’essere abbastanza forte…)

E poi un sacco di altre cose, ma avevo detto che avrei detto solo qualcosina poco pochino, quindi basta così.

Ed è molto fico rispondere SI quando per strada faccio colpo su un biondoocchiazzurriuniversitario che mi chiede di uscire, sei impegnata? SI. [che mai mi sarebbe capitato se fossi stata single]

13 commenti leave one →
  1. 29 marzo 2007 17:41

    ed io sto con un ragazzo da più di sei anni che la sua macchina ancora non me la fa guidare… tutto dire!
    un abbraccio

  2. brutto anatroccolo permalink
    30 marzo 2007 09:52

    E brava!
    io come sempre lo sai, tifo per te.

  3. 30 marzo 2007 10:08

    bello leggerti così mantiduzza cara…ahhhh che meraviglia….

  4. 30 marzo 2007 10:14

    =)

  5. piffetta permalink
    30 marzo 2007 10:20

    Io sono stata 8 anni con un ragazzo ma non gli facevo guidare la mia auto!!!!!!!!!!!!!!!
    A parte questo, Mantide… adesso ci spieghiamo le tue poche ore di sonno ;-ppp… e noi che temevamo che fosse a causa della tesi…

  6. 30 marzo 2007 12:36

    Io non ho capito, sono scema?
    Cioè lui sa che tu hai un blog?
    Lui legge questo blog?
    Tu leggi il suo?
    Noi non possiamo leggerlo?

  7. 30 marzo 2007 12:41

    rispondendo a pittina:
    -no, non sei scema…
    -si, lui sa che ho un blog
    -si, lui legge il mio blog =/
    -si, io leggo il suo
    -certo, voi potete leggere il suo blog, ma non sarò io a darvene il link!!

    =)

  8. 30 marzo 2007 12:58

    Dai….ti pregoooooooooooooo!!

    Ma è carino?
    Lo conosciamo?
    E’ New Yorker!
    E’Fabio!
    Daiiiiiiiiii diccelo!

    Sig Blogghero, le puoi per piacere dire che può dircelo?

    Oh faccio i capricci sai??

  9. 30 marzo 2007 13:12

    mio dio, pittina, stai scherzando??? NYorker??? Ma potrebbe essere mio padre… (che dici tu…)nono…
    e nemmeno Fabbiè, troppo sensibile per i miei gusti. 😉

    non credo proprio che il Sig. Blogghero -nonchè BlueEyes- si presenterà mai qua nel mio blogghettino…

    ps. certo che è carino, secondo te??? =)

  10. 30 marzo 2007 16:24

    hehehe, me lo vedi davanti quel “SI!”, tutto bello cicciotto di punto esclamativo al seguito.
    EBBRAVA.
    (lo sai che fine fanno i maschietti mantide, vero? ahahahah!!!)

  11. 30 marzo 2007 19:20

    Io quando faccio guidare la mia morosa, ho un attimo di paranoie, comprensibili, parla guardando me invece che la strada, attraversare il centro è un “incubo”.

  12. Yarrow permalink
    1 aprile 2007 16:37

    Visto che me lo sono scelta ingegnere, l’unica rimostranza che mi fa quando guido è che “non anticipi abbastanza l’entrata in curva”… mi sto ancora chiedendo cosa voglia dire 😦

  13. 2 aprile 2007 16:19

    AJay, mio marito mi dice sempre: guarda la strada amore, non me, io ti ascolto sai?
    Voi uomini non vi fidate proprio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: