Skip to content

LA SAGRA DELLA CELLULITE [ovvero:notting hill carnival]

29 agosto 2006

Alla fine ha smesso di piovere. Anzi, e’ uscito un bel sole che a volte scompariva dietro grossi nuvoloni neri. Ma di pioggia, dopo l’acquazzone di ieri mattina, non piu’ una goccia.

Quindi, raccolti Rachele ed amici alla stazione metropolitana di Willesden Green, ci siamo diretti verso Notting Hill Gate.

Siamo rimasti circa 4 ore, tra odore di carne alla griglia, di noodles, di marijuana, di sudore. Siamo rimasti 4 ore nella bolgia di un sacco di persone accorse a vedere le maschere, i balli, ad ascoltare la musica caraibica che pulsava nei timpani, nello stomaco, nelle vene.

Il grasso. La cellulite, la carne straripante da ogni costumino dorato o argentato. Era la cosa piu’ evidente, quello che balzava agli occhi. Chili e chili e chili di adipe sballonzolante, tremante, danzante al ritmo di salsa e merenghe e chachacha. Buchi buchini crateri di cellulite da far impazzire di gioia qualsiasi casa farmaceutica, qualsiasi estetista o massagiatrice.

La sagra della cellulite, questo e’ stato il Carnevale di Notting Hill. Sederi straripanti, seni incontenibili, addomi degni di elefantesse incinte. E brillantini sopra tutto. Brillantini e trucco e piercing.

Ed era quasi carino, quasi divertente vedere come niente che assomigliasse alla vergogna predominasse sui volti di queste donne teutoniche. E forse e’ giusto cosi’, in quest’era dominata dalle immagini anoressiche delle svariate modellebarbieveline. Forse allora e’ solo allegria quella che fa cosi’ orgogliosamente sventolare i propri chili di troppo seminascosti da tutu’ improbabili, almeno un giorno all’anno: ed era proprio questa la funzione del carnevale: sradicare i cardini, cambiare le regole. E allora per un giorno il grasso diventa bello, la cellulite attraente.

E non sarebbe poi cosi’ male se questo carnevale si prolungase ancora un po’ nelle bilance collettive.

2 commenti leave one →
  1. 29 agosto 2006 16:05

    Beh, io voto per un prolungatissimo carnevale, in cui anche chi non ha un super-fisico sta bene con se stesso, senza paranoie….sarebbe un mondo stupendo….

    R

  2. donnascad permalink
    31 agosto 2006 10:08

    Cara Grilla, io in questi giorni salgo sulla bilancia con terrore. Sto dimagrendo e per me questa non è una buona cosa. Pur essendo magrolina la cellulite e lì. Io la odio. Per anni ho impoverito le mie tasche nel tentavivo, vano, di debellarla. Ora ho raggiunto una tregua. La guardo e dico “va bene, ma non esagerare per favore!”.
    Ti saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: