Skip to content

URNA

27 luglio 2006

Guardavo un film, tempo fa, dove il protagonista va in un negozio di pompe funebri a comprare l’urna cineraria per il padre morto.

Ho pensato che vorrei comprarmi la mia urna cineraria. Prima di morire. Chè ovviamente se sono morta come faccio?

Se mi comprassi la mia urna cineraria ora, cioè in vita, e quindi non declinassi il compito a parenti amanti affini una volta in preda al rigor mortis, potrei sceglierla come più mi piace. Magari potrei anche farci stampare sopra, come un’anfora etrusca, un quadro di Kandinskji. Potrei renderla il più accogliente possibile, potrei abituarmici. Potrei iniziare a pensare che sarà quella la mia fine, la mia casetta post mortem.

La mia urna cineraria dovrà essere ben chiusa e resistente, che già mi conosco e cadrei sicuramente rovesciando polvere ovunque. Mi piacerebbe avesse lo sfondo bianco, che dicono di là sia scuro. (Con la stampa di Kandinskji, naturalmente). [Inizialmente avrei voluto fosse trasparente, ma se poi non mi danno bene fuoco sia mai che rimanga un occhio aperto a guardare le nefandezze che faranno i miei cari con i soldi che nel frattempo in vita avrò guadagnato a palate. AHahaha!]. Poi non sarebbe neppure bello a vedersi.

Rimarrebbe su una mensola fino a data da destinarsi, vuota, dico, magari vaso per fiori (ma sarebbe legale??). Potrei persino risparmiare tirando sul prezzo (di solito non lo si riesce a fare con i defunti). Dopo la dipartita diverrebbe la mia nuova casetta, un po’ stretta forse, ma tant’è. Mi piacerebbe che un qualche nipote mi portasse in giro per il mondo con sè, facendo foto di me con i monumenti più importanti (tipo Amelie con lo gnomo del padre); ma non esageriamo. Tutt’al più, un bel giorno, quando non ci sarà più nessuno che si ricordi di me, (sperando non sia troppo presto), mi si potrà anche disperdere un po’ qua un po’ là. (Magari non troppo vicina alle fogne a cielo aperto di Calcutta, nè vicino ad uno scarico illegale sull’Adda, o sul Po. Preferirei il gruppo del Brenta, il Monviso, le isole greche, il Daj Mahal, Machu Pichu..)  Dopodichè, svuotata, l’urna potrebbe ritornare ad essere vaso per fiori, che sicuramente quel po’ di cenere che rimarrà sul fondo farà crescere fiori bellissimi, profumatissimi, coloratissimi. E un po’ infestanti.

14 commenti leave one →
  1. johnsnow permalink
    27 luglio 2006 09:01

    UELLA!!!

    che allegria di prima mattina…

    mangiato pesante ieri sera…

    js

  2. 27 luglio 2006 10:31

    buongiorno grilla…

  3. alessandro permalink
    27 luglio 2006 12:15

    il film e’ elisabethtown, con orlando bloom, e devo dire che mi ha smosso piu’ o meno allo stesso modo, solo che il mio pensiero e’ stato:’credo che sceglierei una scatola da scarpe, biodegradabile come il contenuto, del resto se impolvero tutto e come avermi in casa adesso,- disordine eri e disordine resterai-‘!!!

  4. Anonimo permalink
    27 luglio 2006 12:15

    divertente anche se personalmente piuttosto che fare la costina preferirei farmi congelare il cervello,donare quel che resta di buono e aspettare

  5. 27 luglio 2006 12:18

    Per quanto carina l’idea di comprarsi la casa per “dopo”, io preferirei che il mio corpo nutrisse i fiori… ma dipende da come ti aspetti il “dopo”! Ah, dimenticavo, attenta a chi ti affidi per la dispersione delle ceneri, hai presente “il grande Lebowsky”?

  6. 27 luglio 2006 12:19

    Mi correggo, vorrei che il mio corpo nutrisse i fiori dopo che tutto ciò che potesse tornare utile fosse stato donato

  7. sgamatore permalink
    27 luglio 2006 12:58

    Credo che questi blog trovati in prima pagina di repubblica siano dei fake.
    Una foto sbiadita e una “chi sono” seminanonima (se non per la nazionalità) come quella di grilla mi fa capire che potrebbe essere chiunque e sopratutto nessuno.

  8. pino permalink
    27 luglio 2006 13:33

    puoi fare tutto quello che hai chiesto,la legge è dalla tua parte, ti inviterò al prossimo tanexpo di modena la fiera dei …..

  9. Roberta permalink
    27 luglio 2006 15:02

    “urna urna uuuu, mettimi nell’urna urna uuuu. urna cineraria, mettimi nell’urna funeraria…” (elio e le storie tese, urna)

  10. Giangiacomo permalink
    27 luglio 2006 17:56

    Dico sempre ai miei figli che mi piacerebbe essere cremato e conservato nel cassetto del comodino (solo un cucciaino ciascuno però) dentro una di quelle scatoline di cerini di cera, che non so se siano più in commercio, con sopra scritto a penna “papà”.
    Chissà che non mi prendano sul serio…
    Ma in fondo, che mi frega!

  11. foscolo permalink
    28 luglio 2006 03:02

    azz.. roberta mi ha fregato l’idea, ho letto tutti i commenti con l’idea di postare la stessa canzone!

    Oltre al fatto che a mio modesto parere e’ proprio chi non lascia eredita’ d’affetti che ha una voglia matta di urna ;-))

    Mi piacerebbe raccontarvi i miei poeticissimi progetti mortuari, ma non credo che grilla intendesse questo post come “che programmi hai dopo morto”…

  12. 28 luglio 2006 09:04

    …mamma che allegria…

  13. 28 luglio 2006 09:10

    ah…x sgamatore:qualcuno che li scriva sti post deve pur esserci, quindi che differenza fa chi è? ci racconta quello che le passa per la testa comunque, e il senso del blog è questo. io per esempio potrei essere un camionista che dentro si sente una zdora e si crea un’identità parallela nel blog, senza aver niente di cui giustificarmi. e poi: “chiunque e soprattutto nessuno” sarai te.

  14. 28 luglio 2006 09:58

    Io per la mia sarei per un bel nero lucente… è più elegante.
    Qualcosa di classico, con un motto sopra del tipo:
    “Prima della morte non si sa la sorte, ma ora che qui giaccio per sempre io taccio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: