Skip to content

SALVO

17 luglio 2006

Quest’ultimo fine settimana ho vissuto a Vigàta, in Sicilia, paesino vicino a Montelusa, provincia di Palermo.

Più precisamente me ne sono stata tra la casa di Marinella del Commissario Montalbano e la caserma, condividendo il mio tempo con il suddetto commissario, con Mimì Augello, Catarella, Fazio… Telefonate di Livia da Boccadasse-Genova, di quando in quando.

Sono stata lì in inverno ed in estate, di giorno e di notte. Ho risolto innumerevoli casi, in quest’ultimo week end, poichè dei tre libri che ho letto uno era di racconti. Cosicchè per ogni racconto un caso ed una soluzione.

Non sempre c’era Salvo con me, perchè il libro "La scomparsa di Patò" è ambientato a fine 1800 e come ben si sa Montalbano è un nostro contemporaneo, al tempo ancora non c’era. Va bene le licenze poetiche, ma non esageriamo.

Ma sempre a Vigàta son stata.

Tantè che ieri sera, tornando a casa in treno dal mio reale fine settimana in Liguria, ed avendo finito di leggere i libri scritti dal signor Camilleri, non ho potuto iniziarne un’altro che si trovava ambientato in Pakistan. Mi sembrava che il continuum spaziale con la Sicilia, il suo dialetto, le sue mangiate, i suoi silenzi, non potesse essere così prontamente spezzato.

5 commenti leave one →
  1. 17 luglio 2006 17:07

    Come sai, sono stato a Palermo la settimana scorsa. La parlata mi ha preso molto, al punto che ho stressato la mia collega con i miei continui “Mihiii…”
    La Sicilia canicolare, la Sicilia solare, quella del mare trasparente. E’ facile lasciarsi coinvolgere.

    Hai letto “La concessione del telefono”?

  2. MDE permalink
    17 luglio 2006 17:36

    PS: Vigata alias Porto Empedocle, Montelusa alias Agrigento (no Palermo)
    Baci!

  3. zanahoria permalink
    17 luglio 2006 23:07

    Ciao Grilla(e grulla)!Sì sono tornata,ma dovevo rimettermi in sesto.
    Ma com’è che non metti più il naso su messenger?mi devi informare su una certa faccenda….o non più?Cestinato?:-/
    Boh….fatti viva!

  4. 18 luglio 2006 10:15

    quanto ti capisco…. la scelta di cosa leggere dopo camilleri è dura, molto dura…
    la concessione del telefono è stupendo.

  5. Giovanni permalink
    19 luglio 2006 21:48

    Da quando ho conosciuto Montalbano non riesco più a gustarmi altri romanzi….come devo fare? ormai ogni suo racconto l’ho riletto alemeno volte…
    ps mi sono innamoratro di Livia 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: