Skip to content

COMINCIA A DOLERE

13 luglio 2006

Proprio ieri, parlandone con un amico, dicevo che non sto male, che mi stupisco di me stessa, perchè non ci penso.

E mi sono trovata ieri sera nel letto a non fare altro che pensare a Lui (e non si parla di Dei), a cercare di capire il perchè del suo non chiamare, del suo essere scomparso.

E stamattina mi accorgo che invece si, fa male. Inizia a fare male; il tarlo ha cominciato il suo lavoro.

L’ho visto venerdì scorso, mattina insieme da una botta e via. E poi sabato mi è arrivata una mail che mi diceva che non ci saremmo potuti vedere nel week end. Lunedì mattina ore 8 mi sveglia con un sms contro i francesi-pro azzurri. Sicuramente l’ha mandato a tutta la rubrica. Tra l’altro molto poco di buon gusto. Il messaggio, dico.

Poi lo vedo. Sguardi di fuoco. Ma non possiamo parlare, c’è altra gente.

Torno a casa e trovo una sua mail in cui mi dice che cerca di dimenticarmi, ma basta vedermi e dalla sua mente si cancellano tutti i buoni propositi. E ci risiamo, con la stessa storia di mesi: vorrei ma non posso. Cerco di cancellarti dai miei files ma non riesco.

La mail finiva con un "l’unica certezza che ho è che tu esisti e ne sono felice. un bacio".

E io gli ho risposto, un po’ freddamente. Sono proprio stufa! Io ci sono sempre, non metto in dubbio lui e noi e i sentimenti che ci legano, non lo faccio sentire ogni giorno sul filo del rasoio, non voglio dimenticare nulla. Lui si. Ed è questo che ci separa.

E poi più niente. Da lunedì è scomparso. Non l’ho più visto, nè tantomeno sentito.

E pensavo di stare bene, fino a ieri; e invece mi ritrovo ad aspettare una sua chiamata, un suo invito, un suo scusa. Ma so che non arriveranno. Orgoglioso com’è, la mia mail dev’essergli arrivata come un bicchiere d’acqua gelida rovesciata sulla testa. Nonostante non fosse poi così cattiva. Semplicemente gli dicevo le verità che sappiamo benissimo entrambi, e con cui lui gioca a nascondino, con un certo sadico gusto nel lasciarsi scoprire e perdere.

Vedremo.

62 commenti leave one →
  1. 13 luglio 2006 09:13

    Questi uomini! Non cercarlo. E non accoglierlo nuovamente, quando torna. Non sei la sua crocerossina!

  2. 13 luglio 2006 11:45

    Il mondo e’ pieno di persone migliori 🙂

  3. 13 luglio 2006 11:47

    dai tempo al tampo..non demordere..se ne vale la pena!!

    p.s.
    ma la fai finita..stai diventando la star dei blog di repubblica!!!

  4. Emanu permalink
    13 luglio 2006 12:09

    Una settimana fa mi trovavo nella tua stessa situazione.. poi la telefonata è arrivata.. sono andata da lui anche se stufa di doverlo perdonare sempre.. è stato un fine settimana stupendo.. bello e soprattuto sincero.. abbiamo parlato e deciso di continuare la nostra storia.. e ora spero di essere davvero felice!!

    Non mollare se sai di essere felice con lui.. non mollare se i momenti belli superano i brutti.. ma allo stesso tempo fagli capire che vali, come persona e soprattutto come compagna..nella sua vita..

  5. angien permalink
    13 luglio 2006 12:31

    Scusa ma non ho capito bene…lui è sposato? Questi tira e molla… ti fanno solo male…cerca di fare chiarezza se vuoi una storia seria oppure, come la definisci tu, una botta e via.In passato conobbi un tipo, bello era dir poco…la prima volta che uscimmo mi disse:”chiariamo subito…vuoi una storia di testa oppure una storia di sesso…” la risposta la sta ancora aspettando… girai i tacchi e me ne andai lasciandolo seduto al bancone del pub come un cretino…

  6. daniela permalink
    13 luglio 2006 12:32

    Ti capisco benissimo. Ho avuto una storia simile, e dopo sei mesi sono ancora qui a pensarci e a sperare che si rifacci vivo.. E si che di male me ne ha fatto!
    Ma non riesco ad accettare il fatto che sia sparito senza una spiegazione…
    Coraggio, prima o poi questo tormento finirà, ma sappi che la strada è tutta in salita…

  7. Maria Citarrella permalink
    13 luglio 2006 12:45

    Ti capisco benissimo,vivo una storia simile alla tua..sto bene con lui quando ci vediamo, è dolcissimo.Poi sparisce nel nulla per giorni, settimane, ma poi sono sempre da lui, quando invece so benissimo dovrei mandarlo a quel paese.

  8. Anonimo permalink
    13 luglio 2006 12:49

    anch’io ho vissuto una storia simile…ho passato un’anno di tira e molla,e alla fini mi ha lasciato lui.
    Sono passati due mesi che e’ sparito,l’ho rivisto pochi giorni fa’ perche’ lavoriamo nella stessa azienda e lui ha ricominciato;ma io l’ho frenato subito..ho capito che l’amore e’ un’altra cosa e che in fondo la nostra storia era finita gia’ da tanto tempo…lui si aspettava che io rimanevo ad accorglielo a braccia aperte,come e’ sempre stato..ma stavolta e’ diverso…la vita continua e se ti guardi intorno e’ piena di gente bella.

  9. lucacool permalink
    13 luglio 2006 13:03

    molla tutto! non sai quanto e’ bello avere un amore vero, senza doversi nascondere, senza tira e molla, senza guardare il telefono ogni minuto! il mondo e’ pieno di persone che possono darti molto di piu’!

  10. Chiara permalink
    13 luglio 2006 13:16

    Ma sei sicura che vuoi una storia così? Stare lì a calcolare come/quanto/se farti desiderare, non averlo quando lo vuoi, ecc… Io non ci credo molto a queste cose. Cioè.. se tu sei alla ricerca di una storia d’amore, lascia perdere. Questa roba amore non è. Prova a parlargli chiaramente per una volta, tanto per non lasciare malintesi. Ma se non si decide.. scappa via. O smettila di lagnarti.

  11. alessandra permalink
    13 luglio 2006 13:18

    Carissima, gli uomini da noi vogliono tre cose: scoparci, quando siamo giovani, a una certa età vogliono da noi figli, per specchiare il loro narcisimo, e per tutta la vita una cameriera/cuoca/segretaria/mamma
    sei fortunata, da te vuole solo la prima cosa, io sono sposata dal 93 e devo ottemperare a tutte e tre.
    goditi l’avventura perciò!
    e se cerchi amore comprati un cane o un gatto, o meglio ancora vallo a prendere in un canile!

  12. Anonimo permalink
    13 luglio 2006 13:26

    SE NON SONO BELLI E DANNATI NON V’INTERESSANO.
    DONNE DEL 2000……
    I sentimenti veri dove sono?
    E’ solo attrazione fisica finalizzata al sesso
    Repubblica dovrebbe mettere sul suo sito blog piu’ interessanti

  13. matteo permalink
    13 luglio 2006 13:28

    Lui non Ti Ama (ma questo già lo si sapeva) Prova non dargli quello che di solito cerca (ci siamo capiti…).
    Comunque sia se non riesci a lasciarlo vuol dire che non stai abbastanza male.
    Siamo con te.

  14. 13 luglio 2006 13:44

    So che è facile dirlo… ma lascialo perdere.. ce ne sono migliaia meglio di lui… facile dirlo per chi ne è fuori…
    in bocca al lupo
    Barbara

  15. anonima82 permalink
    13 luglio 2006 13:57

    è sempre difficile essere quelle che tirano la corda e fargli capire che anche noi possiamo essere perse…
    Ci si cade sempre, ci sono dentro fino al collo. Me ne sto rendendo conto sempre di più. Storia simile e tormento uguale.
    Ora cerco di passare i primi miei giorni a fare la cattiva, perchè è questo che cercano e vogliono o lameno devo no capire che questi sono i risultati che ottengono.
    Non si può sempre soffrire, non si può arrivare ad un punto di pazzia per ottenere zero. Ogni tanto consiglio mio.. tira fuori anche quei lati di te che non ti piacciono e prenditi la tua piccola rivincita. Tornerà o per lo meno soffrirà un pò che non fa mai male.

    ciao 😉

  16. Anonimo permalink
    13 luglio 2006 13:59

    per qllo che ha scritto “SE NON SONO BELLI E DANNATI NON V’INTERESSANO.
    DONNE DEL 2000……
    I sentimenti veri dove sono?
    E’ solo attrazione fisica finalizzata al sesso
    Repubblica dovrebbe mettere sul suo sito blog piu’ interessanti”

    …ti auguro di non trovarti mai in una passione-amore che ti sconvolge a questi punti. Solo essendoci dentro si può capire il nonsenso di tuto ciò.

  17. Andrea permalink
    13 luglio 2006 14:10

    Leggo la storia e mi rendo conto di aver interpretato tante volte il ruolo del “Lui” di questa tua difficile situazione amorosa. Sto cercando di smettere ma a volte ci ricasco, uso le donne e le tratto come oggetti. Cerca di capire se anche lui è come me, se si, scappa il più lontano possibile. C’è il rischio che non cambi mai, neanche dopo i quarant’anni!

  18. 13 luglio 2006 14:10

    Deve essere una malattia generazionale la nostra! Tutte con la stessa identica storia.. Io mi sento tanto “minuetto” di Mia Martini e non mi piace…

  19. 13 luglio 2006 14:25

    ciao, non sai come ti capisco,
    è difficile andare avanti, ma devi farlo e quello che ogni giorno mi ripeto io.

  20. SPG permalink
    13 luglio 2006 14:35

    lascialo andare, cancellalo, non cercarlo, farà male sarà dura ma tanto prima o poi ci dovrai passare e allora è meglio prima! ho provato a essere dall’altra parte, a essere io quello che non chiama e ti dico che finchè tu ci sarai sempre non succedrà nulla.
    Non dimenticare che siamo uomini, non puoi pretendere più di tanto
    In bocca al lupo

  21. bimba permalink
    13 luglio 2006 14:49

    smetti di giustificare il tuo operato. Pensa alla tua dignità e non farla calpestare a nussuno. Si porta rispetto solo a chi se lo merita…
    e tenere sul filo del rasoio non vuol dire rispettare una persona ma “azzerbinarla”

  22. Chiara permalink
    13 luglio 2006 14:49

    hey, ma mica funziona sempre così!!!! le storie d’amore belle e complete esistono! Solo che non cominciano così. Se due si attraggono, si piacciono, s’innamorano.. il modo di stare assieme lo trovano sempre. Credo che siamo tutti abbastanza grandi ormai per capire quando è amore e quando no. L’importante è non crearsi false speranze ed avere il coraggio di affrontare la verità. Scusate la banalità.

  23. Maria 79 permalink
    13 luglio 2006 14:52

    sono d’accordo con anonima 82…e poi la passione è un legame ancora più forte di quello che noi chiamiamo amore!!!!ma chi ci dice quali sono i canoni dell’amore?Vivi la passione, vivi la vita giorno per giorno, è una sorpresa, nessuno può dirti cosa può accadere…

  24. Dana permalink
    13 luglio 2006 14:55

    In amor vince chi fugge… il consiglio che posso darti è quello di non permettergli di farti altro male.
    Una persona così non merita neppure un minuto di considerazione, credimi.
    Sei giovane, tra poco andrai in vacanza, non pensarci più e non rispondere più ai suoi messaggi!

  25. 13 luglio 2006 15:05

    Com’è che nessuno riesce a fare a meno di questi giochetti? Anche io vorrei una storia pulita, senza problemi…ma esiste?

    http://istericotuareg.blogspot.com

  26. Amica permalink
    13 luglio 2006 15:07

    ho vissuto un amore forte da stare male. Una passione immensa. Aspettavo una sua chiamata, un suo messaggio che non arrivava e quando succedeva esplodevo dentro per poi diventare cenere perchè sapevo già tutto dentro di me. Che non era innamorato di me, ma mi volevo illudere che sarebbe cambiato. Mi cercava ed io non riuscivo a dire di no.
    Sono stata male quando mi ha detto basta, l’ho cercato sempre, nei posti dove era, con la mente, con le persone che lo conoscevano. Proponendo una pseudo amicizia.
    Poi quando di nuovo mi ha detto no, ho deciso di dimenticare e mi sono guardata intorno.
    E oggi…ho incontrato un’altra persona. E ho fatto gli stessi suoi “errori”. C’è sesso, c’è il bene…c’è lui che per me è perfetto, un bel ragazzo, gentile, innamorato. Ma io fuggo. Io non provo quello che lui prova. L’ho lasciato. L’ho richiamato. Oggi l’ho lasciato di nuovo. Soffre lui e soffro anche io. Perchè vorrei dare amore. Ma mi accorgo che l’amore è spontaneo. Che ci sono storie in cui vorresti dare ma non ci riesci e storie in cui vorresti ricevere e non hai.
    Spero un giorno di provare quelle cose e non scappare. Spero di amarlo e spero che il mondo diventi tutto rose e fiori.
    Spero di non sentirmi come ora. Uno scheletro senza significato in mezzo ad altri scheletri senza significato. Spero. Spero che un giorno cambi.

  27. 13 luglio 2006 15:09

    come ti capisco, il problema più grosso, così come è stato per me, è che continui a vederlo per lavoro. Così è molto più duro resistere e dimenticare e guarire. stai meglio e ti sembra di esserne fuori quando non lo vedi, poi lo vedi e sei come travolta da un’ondata di tutto. Ma sei stata brava a rispondergli così, devi uscirne: se gli interessassi davvero si muoverebbe in un altro modo, e a te ora non basta più una botta e via. p.s.forse ne vale anche la pena comunque, lo pensavo anch’io, ma si paga caro.

  28. 13 luglio 2006 15:09

    Quando avrà voglia di scopare ti richiamerà…
    Scusa la cinicità diretta…

  29. dada permalink
    13 luglio 2006 15:10

    MI SEMBRA LA MALATTIA DEL MILLENIO…
    NON SONO TIPO DA CLASSIFICAZIONE PER SESSI, MA NOI DONNE ABBIAMO UN MODO PER VIVERE/SUBIRE/L’AMORE MOLTO SIMILE…
    NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI SEMPRE TROPPO SENTIMENTO

  30. kitty permalink
    13 luglio 2006 15:15

    vivo una storia simile (anche se lui non è impegnato o sposato), tutti ma dico tutti mi dicono di lasciarlo perdere, che in giro c’è molto ma molto meglio, che non mi ama (e forse è vero), che sto sprecando le mie energie e il mio tempo, ma non c’è niente da fare è come una droga anche se i momenti belli sono pochi e le attese, i momenti di incazzatura o semplicemente di discussione sono tanti non mi va di mollare tutto.
    E’ come dice qualcuno vuol dire che non stai ancora così male e forse è vero e a me sta bene vivere tutto questo tormento nel bene ma anche nel male… per cui non usare tecniche o strategie, ma fai quello che ti suggerisce la parte più vera di te senza raccontarti bugie e basta ed è sicuro la cosa migliore che puoi fare. In bocca al lupo!!! e non arrenderti cmq!!

  31. daniele permalink
    13 luglio 2006 15:16

    si perchè c’è sempre sentimento anche quando lasciamo qualcuno. E c’è sentimento anche quando c’è solo sesso. perchè in questo caso trattiamo l’uomo come un bambino che può darci affetto e ne rimaniamo rapite per sconvolgerci l’anima ed il cervello se ce ne innamoriamo.
    Non so più che dire. Questa generazione di trent’enni ha dei problemi esistenziali.

  32. 13 luglio 2006 15:30

    Non vale la pena, cercati un altro. Le persone arrivate ad una certa eta’ non cambiano, vuoi vivere tutta la vita in questa incertezza?
    Trovati un altro e scordatelo ora che e’ piu’ facile.
    http://www.romoletto.eu/index_ita.html

  33. Erick permalink
    13 luglio 2006 15:32

    Sempre la solita storia…
    La verità è che bisogna avere palle! Stai soffrendo??? Nn hai ciò che vuoi??? Trova altro! Sicuramente è difficile, fa male etc…ma dobbiamo sforzarci di essere felici, veramente felici!!! E tu nn mi sembri felice, allora volta pagina, prenditi una bella pausa e poi ributtati nel mare dei sentimenti e…trovane un’altro, che ti dia ciò di cui hai bisogno. Ripeto, è difficile, ma prima ti rendi conto che nn abbiamo tanto tempo in questa vita x trovare la felicità, meglio è!

  34. dada permalink
    13 luglio 2006 15:36

    Concordo con Daniele:
    siamo una generazione di trentenni con problemi esistenziali!
    ma che vuol dire c’è sentimento anche quando c’è solo sesso?

  35. Anonimo permalink
    13 luglio 2006 15:42

    Perchè mentite a voi stesse? Ma vi rendete conto della pessima considerazione che gli uomini hanno di voi donne?
    Cos’è la passione di cui siete schiave , un virus che circola nell’aria ?
    Come mai vi viene solo per i “belli e dannati” ?
    E’ solo sesso baby…perchè pensate che quelli che hanno piu’ donne valgono di piu’,trombano meglio
    E’ sesso fa rima con possesso,non parliamo di amore che il contrario di quello che scrivete qui…
    Sentimenti poi,ogni cosa è “sentimento”
    Ma l’immaginario femminile è solo a caccia di “sensazioni ” forti per riempire il proprio vuoto
    E noi uomini , in voi non crediamo piu’….
    Siete come quelle cretine di SEx and city,che tristezza

  36. Antonio permalink
    13 luglio 2006 15:44

    ho letto in un altro posto che vuoi venire in Inghilterra. IO sono A londra magari mi vedi e lo dimentichi. Se vuoi contattami ad. antonio17973@yahoo.it

    ciao!!

  37. monica permalink
    13 luglio 2006 15:50

    E a te questo sembra amore?
    E perchè ti fai trattare come uno zerbino, sempre lì pronta ai suoi capricci?
    Ho avuto una storia IDENTICA … perciò so di cosa parlo! Ero persa, una vittima allo stato puro, che aspettava in delirio messaggi e chiamate. E adesso lo capisco: NON SONO MAI STATA FELICE, anche quando l’avevo, un momento dopo non c’era più.
    Passione: sì, certo, tantissima da parte sua, anche amore, ma quando si è trattato di scegliere, dopo sette anni MI HA LASCIATA, e con un pugno di mosche in mano. Ho fatto di tutto, persino ammalarmi, salvo rimanere sua amica, come lui, l’egoista, avrebbe voluto … COMODO! Dammi retta, taglia corto, probabilmente lui si è accorto che sei persa e ci sguazza in questi giochetti.
    Riprenditi la tua vita ORA, prima che sia troppo tardi.
    Scusami tanto se sono cruda, ma se penso a quello che ho passato …. ARIA! Se non sa cosa vuole, lascia che ci pensi un pò su e cresca … e intanto tu vivi la tua vita!
    P.S.: quando si ama, non si hanno dubbi, comoda la favola del “vorrei ma non posso”, non è originale…

  38. sil permalink
    13 luglio 2006 16:19

    Ho perso la testa, è stato un attimo.
    E non ci sono state parole.
    La complicità ci lega, ma forse niente di più.
    A volte quando mi sento sola mi sorprende.
    Vorrei aprire i suoi occhi sui miei desideri.
    Questo vuoto che c’è si sente e fa male.
    Però è tutto così necessario.

  39. 13 luglio 2006 16:23

    Fa un bilancio: vuoi davvero investire il tuo tempo nell’attesa e nella ricerca di uno che ti farà soffrire? Se ci tieni a questo punto… allora va bene, ma almeno siine consapevole.

  40. Anonimo permalink
    13 luglio 2006 16:25

    all’inizio c’è la speranza che la novità sia risolutiva. poi tutto si ridimensiona. l’attaccamento di lei diventa un peso. è difficile dire basta perchè si teme di farlle del male

  41. MaxCam permalink
    13 luglio 2006 16:25

    Tristezza vera!!
    …Finchè ci saranno donne così…noi uomini troveremo sempre terreno fertile!
    Alzati da quella situazione sulla quale ti sei seduta…apri le finestre e le porte della vita!
    Che tipo di rapporto pensi di ottenere?Che tipo di vita pensi di vivere?Che tipo di persona pensi di conoscere?
    Impara a stare sola…e non abbassare mai la testa…non è una questione di orgoglio…è una questione di rispetto…per te!
    Più sento queste storie e più la mia personalissima e opinabile considerazione sulle e delle donne sciama via….Peccato, non sapete nemmeno che forza e che potere avete!

  42. 13 luglio 2006 16:36

    Sembra proprio la mia storia di due estati fa.
    Coraggio, da qui è possibile uscire.

  43. sfide59 permalink
    13 luglio 2006 16:44

    🙂 Hai provato a VOLERTI BENE???
    Prova a farti compagnia; decidere di essere felici di poco….. è importante.
    Le passioni sono meravigliose a tutte le età ma non si deve dimenticare che il/la responsabile della nostra felicità…………. siamo noi stessi.
    Prendi il buono che questa relazione ti offre; è del buon sesso?? Benissimo, è phatos? Benissimo!!!
    Però, prova a vivere tutto con due piccoli accorgimenti:
    1. Non chiedere quello che l’altro non PUO’ darti e gioisci di quello che c’è……….

  44. monica permalink
    13 luglio 2006 16:50

    A max cam e a quello che scrive:” … l’attaccamento di lei diventa un peso”

    vorrei replicare: poverini, vittime di queste donne maniache … scusate, ma chi ve lo fa fare di stare con queste donne? pensate veramente di essere così indispensabili? perchè non la smettete di essere così narcisi? se non sapete costruire un rapporto serio e paritario, o se non siete innamorati, il che non è una colpa, perchè non lasciate perdere? evitereste di far soffrire e di dovervi poi trovare impelagati in qualche storia che vi va stretta… o non sapete resistere alla tentazione di provare quanto siete irresistibili, salvo poi lagnarvi di donne appiccicose. Forse la vostra opinione delle donne cambierebbe, se provaste a crescere un pochino.

  45. 13 luglio 2006 16:56

    domando scusa ma cosa vi attrae da questo tipo di uomo????
    PErchè non fare chiarezza…. anche se la vita è una continua sfumatura non è detto che debba essere il grigio…
    Lo vuoi più presente? Bene diglielo.
    Lo vuoi mandare a quel paese? diglielo
    Parlare, parlare e non con un email… a voce, e se possibile faccia a faccia. come si fa a capire cosa pensa una persona se non gli leggi gli occhi…..???
    se proprio ci tieni… lotta non aspettare la sua mossa gioca di anticipo….

  46. Paola permalink
    13 luglio 2006 16:59

    Che strano leggere proprio questo bolg oggi…Proprio ieri sera, infatti dopo quattro anni,ho tagliato il cordone ombelicale con un tipo del genere!!!Tipo,lo chiamo tipo,ma io sono profondamente legata a lui,l’ho amato con tutta me stessa e gli ho permesso di tutto,perdendo anche la mia dignità di donna e dimenticando tutti i miei principi morali!!!quattro anni di ambiguità di esserci e non esserci,farti volare sulle ali dell’amore e scomparire d’un tratto senza nessuna logica e spiegazione.Ritornare a corteggiarti come se noente fosse, bussare alla tua porta e farti rivolare…Naturalmente io ho smpre ceduto ed in quasti 4 anni non ho mai avuto nè voluto nessun altro vicino!!!Va bene la passione, l’amore, i piccoli momenti felici che fanno dimenticare quelli in cui tu per lui non sei nessuno!!!!..ma alla fine tutto ciò dove di porta..da nessuna parte, solo ad aggiungere dolore a dolore…e l’unica cosa da fare è dire BASTA IO COSI NON CI STO!!!Voglio e anche tu devi volere una storia d’amore con tutti i santi crismi, me lo merito, te lo meriti, niente ritagli di tempo, voglio essere libera di decidere quando coccolare l’uomo che amo, non deve essere lui a decidere quando esserci e quando no!!!
    Abbi coraggio e chiudi questa porta!
    Paola

  47. Paola permalink
    13 luglio 2006 17:06

    Sempre io…Dato che la cosa è fresca, non posso negarti che anche oggi è dura!Nel senso…è da un pò che maturavo l’idea di staccare la spina, ma non ho mai avuto il coraggio e pensavo che una volta fatto mi sarei sentita libera,ma non è cosi!Ti ancitipo che oggi sto malissimo, invece di sentirmi sollevata, mi sento svuotata,ma so che è la cosa più giusta e questa volta non mi guarderò più indietro, ma solo avanti.Quindi non apsettare tempo, nè sms nè messaggi, loro sono codardi,non prenderanno mai la situazione in mano, qundi se ti vuoi bene fallo tu,non apsettare come me quattro anni della tua vita!!!!In bocca al lupo

  48. karen permalink
    13 luglio 2006 17:09

    ragazzi la vita è una ruota…..che gira impietosamente….è nell’umano essere tutto quello che ci accade…non è filosofia, è realtà!

  49. enzo permalink
    13 luglio 2006 17:21

    huummm, che dramma, il problema è che se lui ti trattasse con garbo e gentilezza tu lo ignoreresti, lui lo sa e per tenerti innamorata ti maltratta, più ti ignora più lo ami. Non so chi dei due sbaglia, ma se vi piace così, fatti vostri, non ci trovo nulla di interessante, anzi lo trovo banale.

  50. L.e.o.n.e. permalink
    13 luglio 2006 17:22

    Resisti,resisti,resisti….
    la vita è una scala in momenti si sale in momenti si scende, questa è la storia di tutti. Sai quante vorrebbero stare al tuo posto e avere qualcuno a cui pensare o a rivivere nei pensieri.
    Ciao Tino

  51. dada permalink
    13 luglio 2006 17:28

    Capisco benissimo il momento che stai passando e la tipologia di “uomo”.
    Parlo del tipo che ti fa una corte spietata, che ti infinocchia ben bene, che martella e poi sparisce…
    …che a volte torna e a volte no, che decide lui…
    … UFFA come avrei voglia di digli ” cosino” non sei il grande amante che ti immagini…non sei stato il gran che che speri.
    perciò smettila di spararti le pose e inizia a dimagrire che hai un buzzo enorme .
    Giuro che se avrò occasione di parlargli glielo dico …
    .. ps. non è che mi manca il coraggio è lui che è TERRORIZZATO

  52. archipotter permalink
    13 luglio 2006 17:32

    fuggi…………..
    prima che sia troppo tardi
    sii superiore
    la regola vince chi fugge…è sempre la migliore!
    sempre che di “gara” si tratti!
    il problema è sempre capire se…appunto la gara è già finita…e tu, come al solito non ti sei neanche “classificato”

    in bocca al lupo
    Archi

  53. gianni permalink
    13 luglio 2006 17:38

    ma nn calcolarlo e vedrai………….con una scusa del cazzo tornerà da te!!!!!!!

  54. Anonimo permalink
    13 luglio 2006 17:54

    Senti, probabilmente sono più giovane di te e forse ho poche esperienze ma una cosa del genere l’ho vissuta anch’io (avevo solo 18 anni però!) sono stata malissimo e ci sono cascata mille volte con lui e forse avrei anche continuato se non avesse deciso lui di lasciarmi dicendo che non gli andava più di uscire con me (capisci “uscire”, praticamente un cane da portare a passeggio). Ho sofferto tanto (solo tempo perso) se tornassi indietro non lo rifarei mai anche se a distanza di anni i bei ricordi e i brutti mi sembrano comunque un’esperienza. Ho cercato altro, ho saputo aspettare, l’ho trovato, sono felice!

  55. Massimiliano permalink
    13 luglio 2006 18:00

    Visto che ognuno dice la sua… ti dico la mia: bisogna soffrire, in amore bisogna soffrire.

    Si deve toccare il fondo prima di rialzarsi, continua come fai, sarai tu a dare la misura, poi, quando ti deciderai, ti sentirai meglio e soprattutto più forte.

    Ciao,
    Max

  56. gitar permalink
    13 luglio 2006 18:03

    storia brutta e per molto versi “banale”. Ci siamo un po’ passati tutti: la voglia di scopare che ti fa fare cose di cui poi ti penti perchè non vuoi prenderti responsabilità con quella persona; l’incazzatura e lo stare male nel vedere che “l’altro” non è preso “di te” se non per il sesso; l’esaltazione e lo “stare bene” (fugace purtroppo) perchè si legge nello sguardo dell’altro il desiderio etc. etc. etc.
    A me sembra il classico rapporto malato tra persone con poca autostima. Cerchi questo nei rapporti con l’altro sesso? Se tu fossi un uomo ameresti veramente una donna che si lascia trattare così?
    Il RISPETTO, baby, è la “conditio sine qua non” di OGNI rapporto umano, soprattutto in amore quando si è più vulnerabili.

    PS e mi hai fregato anche questa volta

  57. claudia permalink
    13 luglio 2006 18:45

    Due sole parole: lascialo perdere. Ho vissuto anch’io recentemente una storia molto simile e l’esito di tanta sofferenza non è stato altro che un grosso malditesta, e poca autostima. Dovresti essere più rigorosa con te stessa ed esigere di più dall’uomo che ti sta affianco. Non accontentarti, e cerca di parlare onestamente e sinceramente con lui

  58. marina permalink
    13 luglio 2006 18:58

    si,
    alle volte le donne sono proprio stupide, scambiano l´amore per pura attrazione sessuale, pero´continuano imperterrite a dire:
    no no e´amore con la A!!
    balle!!
    si,
    e´vero ci piacciono i belli e dannati,quelli sul filo del rasaio,perche´ci annoiamo molto facilmante, perche´alcune di noi sono noiosette dentro……
    si, siamo proprio stronze con quelli che ci vengono dietro come cagnolini,perche´pensiamo:
    mio dio se e´cosi, con me, allorasara´a immagina e somiglianza della mamma!!
    si, e´uno sputtanamento questo post, ma non ne posso piu´della mia ipocrisia:
    l´anno scorso ho buttato giu´porte, ho sbattutto usci, ho rotto di tutto e oggi….oggi no no lo rifarei perhce´la mia verita´e´che non sono pronta neanche a ceder di un passo per lui….la coppia o quanto di piu´lontano gli si avvicina.
    i figli…carini se sono come cicciobello,
    rompono quando strillano,
    eppoi,
    le corna,
    parliamano,
    quante di noi hanno sentito dire dalle proprie mamma, si
    gli uomini stradiscono,ma sono fatti cosi…
    e quante amiche conosciamo che sono state cornificate, chi piu´o mano pubblicamente.
    e le donne, si anche le donne tradiscono,ma perche´non lo dite mai!
    io mi ritrovo a parlare con ste´tipe, le mie amiche, e mi ritrovo ad essere sempre, la + stronza,la+ volgare…forse la + vera?
    io non amo l´amore, io penso a me!!
    voglio il potere e il rispetto degli uomini,non voglio essere solo “quella ” da portare a letto…io voglio che gli uomini mi temano….io ho tradito, e fa molto bene allo spirito anche quando si crede di essere innamorate?
    innomarate ,perche´quanti di noi oggi sono disposti a cedere una parte di se, in maniera costruttiva ed equi-proporzionale,?
    by sfogo
    ps. spero di non aver offeso nessuno!
    @grilla:
    non mi pare che i pretendenti scarseggiano, avanti e´estate, buttati a rifare un tuffo!!
    baci marina

  59. anonima82 permalink
    13 luglio 2006 19:19

    il sesso è solo sesso solo quando sono tutti due menefreghisti e indifferenti e qui lei non mi sembra menefreghista. quindi sì… c’è sentimento anche nel sesso cari miei, sono sempre sensazioni umane.
    e poi… il sesso cambia sempre le cose, mi viene da ridere ad esempio quando sento dire: sesso tra amici… qualcosa da una parte cambia sempre o cresce.

    e cmq… penso che una risposta assoluta non ci sia, solo strade che si ha il coraggio di prendere, deviare, interrompere o continuare..

    spero tu trovi la felicità, quella che ti fa sentire apprezzata, dove si da in due 😉

  60. 38 flowers permalink
    13 luglio 2006 22:19

    …incredibile la quantità di commenti per questo post!
    Li ho divorati e alcuni mi hanno fatto un gran bene.
    Naturalmente sono anch’io dentro una situazione del genere … me tapina!
    Mi è piaciuto molto il commento di Massimiliano … è vero bisogna toccare il fondo, lasciarsi andare come un onda, non opporre resistenza e allora ad un certo punto ci si ritroverà fuori dall’incubo. Ma nel frattempo perdoniamoci anche tutte le sciocchezze che facciamo pur di averli …. anche se sappiamo che non è amore.
    Conosciamo e amiamo anche le nostre debolezze … è un modo per avere una consapevoleza totale di sè … e poi un giorno ci accorgeremo che ci vogliamo bene per quello che siamo e a quel punto …non ci sarà più posto per i carnefici!

  61. Virginiana permalink
    14 luglio 2006 10:17

    Io cerco di non demordere, difficile ma ci provo. Ho un piccolo trucco: quando non ne posso piu’ gli scrivo delle lettere (su carta) che poi non gli mando. Mi aiutano a stargli vicino, mentre scrivo, e mi fanno riacquistare quel minimo di lucidita’ che mi permette di non chiamarlo/inviargli email. Siamo in citta’ diverse, questo aiuta… o no… non so… Lui cmq dice che il miglior modo per tenermi “wrapped around his finger” e’ il non cagarmi. Capito???

  62. nutella permalink
    14 luglio 2006 10:32

    Anch’io ho iniziato a scrivere per lui. Ho cominciato con una lettera, che lui non ha mai letto, e adesso è diventato il mio quaderno dei ricordi. E’ passato ormai più di un anno da quando ho capito che dovevo staccarmi da lui. Ancora non ci sono riuscita, ma leggere i miei “appunti di viaggio”, rivivere le emozioni, belle e brutte che ho avuto durante quest’anno, mi sta aiutando a diventare più forte…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: