Skip to content

SESSO E LUCINE

7 luglio 2006

Il sesso è importante, molto importante in una relazione, e anche in una non-relazione, nella vita in generale. Fa bene al fisico, alla mente, all’umore.

Non mi nascondo dietro falsi moralismi e dico a chiare lettere il-sesso-mi-piace.

Lavoro in un posto dove il 95% dei clienti sono uomini. Direi che l’età media è 35-40 anni. Io dò loro da mangiare e questo è il mio lavoro.

E noto gli sguardi. Soprattutto ora che è estate e sono leggermente più scollata, svestita, adesso che si vede più pelle. Gli sguardi che mi fissano, che mi squadrano, che si limitano a guardare la pancia un po’ scoperta, o il seno che si intravede dalla maglietta. Anche quelli che mi ignorano.

Ci sono poi gli sguardi a tutto campo, che abitualmente fanno piedi-gambe-pancia-fianchi-tette-viso-culoquandomigirolosento.

La cosa non mi da fastidio, anche perchè quasi sempre gli sguardi sono contemporaneamente inizio e fine del gioco. Nessun cenno, nessun commento. Naturale guardare. Come io guardo…

E oggi ho pensato che mi piacerebbe poter leggere nei loro pensieri, poter sapere quanti mi porterebbero a letto. Basterebbe un suono, che so, DLIN, e una lucina a illuminare la persona dal pensiero poco casto. Potrei avvicinarmi e sussurrare "ok"… oppure "scordatelo…".

175 commenti leave one →
  1. 7 luglio 2006 00:37

    brava grilla, questo post apre un serio dibattito. ANCHE ALLE DONNE PIACE FARE SESSO. anche solo per divertirsi. e non per questo sono donne meno serie o di facili costumi. Sono semplicemente donne che si godono la vita.
    occhio alle lucine… se se ne accendono troppe contemporaneamente si arriva al corto circuito.

  2. 7 luglio 2006 01:13

    ci mancherebbe che non fosse cosi. le donne sono pure avvantaggiate. basta schioccare le dire e un uomo lo trovano, nessuno puo dire che non è cosi.

  3. 7 luglio 2006 09:02

    Bella la storia della lucina o del campanello….
    Immagino cosa sentirebbe/vedrebbe Victoria Silvstedt….per dirne una….

    ma il marchingegno, immagino vorresti fosse disattivabile….altrimenti come dice impre andresti in tilt o avresti numerosi mal di testa !

    ^___^

    concordo con Sandro

  4. 7 luglio 2006 09:51

    Sesso è troppo bello e, se lo ami, ti fa volare anche il cervello
    Tereza, la distratta che mette il commento sul post sbagliato.

  5. 7 luglio 2006 10:42

    Molto spesso non servono le lucine… è sufficiente guardare un uomo in faccia e vedere l'”occhio porcino”, o il filo di bava che gli cola dal bordo del labbro, oppure l’espressione beota, o quella allupata… Insomma, molto spesso il maschio le lucine le ha già e sono più che visibili. E, personalmente, non credo che la cosa gli faccia onore.

  6. 7 luglio 2006 10:52

    il probl. è che gli uomini sono come le falene..attratte dalle lucine anche piccole piccole..

  7. 7 luglio 2006 11:19

    Ma chi l’ha detto che alle donne non piace il sesso?
    Uomini che non ne capiscono nulla, al di là della loro “quantitativamente significativa” esperienza?
    Donne che si pavoneggiano nella loro frigidità tutta cerebrale come segno della loro superiorità?
    Uomini che non sanno parlar altro che un linguaggio spiccio, semplificato e molto,molto a tempo, in tema di sensualità?
    Donne che non si conoscono e, temendo di potersi finalmente accettare, si rifugiano nella depressione-repressione di sé?
    Di tutto un po’. Forse.
    Ma vorrei che la si smettesse di ingigantire e totemizzare il sesso come fosse qualcosa di così estraneo e fuori-oltre noi, qualcosa a cui tuttalpiù ci si avvicina mentre in realtà, secondo me, l’abbiamo dentro. Così, semplicemente.
    Non diremmo mai sul sesso quello che diremmo- per esempio- sulla parola. Eppure sono entrambi forme di linguaggio. Il sesso però è molto più semplice e immediato da capire. Il sesso è una gran risorsa. E’ una lingua multi-etnica che si apprende sul momento, che ci racconta all’altro/a e ce lo/la racconta per com’è veramente, nel bello e nel brutto.
    Il sesso è intrinsecamente sentimento. Il sesso è intrinsecamente amore.
    Nel bello e nel brutto. In un incontro breve e in una storia complessa.
    Quando avvicina e quando fa scappare a gambe levate.
    Nel sesso possiamo ancora essere autentici: quest’è la sua immensa potenzialità.

  8. 7 luglio 2006 11:23

    …mah, così sarebbe tutto dannatamente troppo facile… per te!!!!

    dove è finito il romantico “gioco delle parti” di una volta?

  9. 7 luglio 2006 11:35

    dici a me,max ?…se sì non mi hai capito

  10. 7 luglio 2006 11:38

    mi riferivo al post… ma con chi sto parlando? ho sempre grossi dubbi con voi due…

  11. 7 luglio 2006 11:50

    E’ Tereza a rispondere, ma a nome del comune accordo/sentire con Tomàs

  12. unLuca permalink
    7 luglio 2006 12:15

    le donne vivono molto il sesso con il cervello, gli uomini molto con la “pancia”.

    di solito ci troviamo bene, quando ci si incontra a metà strada.

  13. 7 luglio 2006 12:17

    Il sesso è l’atto dell’esserci, filosoficamente. Tutti hanno diritto a godere. Mi piacciono le donne intraprendenti. Se ci fosse una lucina sarebbe meglio… si può usare il metodo rinascimentale, ovvero indossare scarpe rosse come segnale di via libera… W il sano scopare senza se e senza ma!

  14. MiddioRock permalink
    7 luglio 2006 12:19

    Anche se sono un uomo non vorrei che il sesso diventi solo una pratica ginnica (anche se molto piacevole). E quindi una delle meraviglie è il gioco della seduzione anche se per un incontro unico e magari irripetibile; e tra le componenti è insostituibile l’approccio, il rischio del rifiuto amplifica il piacere nello scoprire un corpo ignoto che hai sognato di conoscere e temuto di non raggiungere…. Poi se la lucina serve solo per avere 30 secondi di autogratificazione leggera potrebbe anche servire, ma comunque non è la stessa cosa essere oggetto di uno sguardo voluttuoso ?

  15. gattina permalink
    7 luglio 2006 12:23

    “l’amore è bello solo se lo fai con me…” dice la Nannini.
    Perchè gli uomini sono ben visti se gli piace fare sex ed invece noi donne veniamo appellate nei peggiori dei modi? A me piace. Lo dico senza problemi…Forse perchè ho sempre avuto vicino dei “professionisti” e non dei conigli…che mi hanno fatto conoscere ed apprezzare il vero piacere del fare sex. O fatto bene o niente:io la penso così!

  16. sergio permalink
    7 luglio 2006 12:32

    le donne provano piacere ad essere guardate ad essere penetrate con lo sguardo….
    dubito che, se con chiarezza capisse cosa gira dentro la testa di chi guarda,”colei che dà loro da mangiare” possa rispondere con un si bisbigliato od un no…
    leggendo si intuisce di un sesso immaginato di un sesso eccitante ma ahilei di un sesso quasi irraggiungibile che è godere più nell’attesa ( gli sguardi) che nell’atto vero e proprio (sesso)

  17. gengivaLeccante permalink
    7 luglio 2006 12:33

    gattina sei una grande porca

  18. Massimiliano permalink
    7 luglio 2006 12:35

    Mi spiace, niente lucina. Ci si deve esporre se si vuole scoprire cosa pensano gli altri…

    Ciao,
    Max

  19. Bah permalink
    7 luglio 2006 12:36

    Sono perplesso…ma perché una volta ogni tanto non le accendete voi ‘ste lucine? E’ troppo comodo così…

  20. Ermanno permalink
    7 luglio 2006 12:45

    Non avrebbe molto senso. Non è meglio scoprirlo da sola se qualcuno ti interessa? E poi gli uomini pensano, ma non lo rivelerrebbero mai, anche noi abbiamo un pudore. Molti sono sposati. Molti altri ci fanno un pensierino, ma non lo farebbero per davvero. Ci sono poi quelli (molti) che lo farebbero, ma anche questi non è detto che lo rivelino. Dipende da quante possibilità hanno. Se le possibilità sono poche non si sbilancerebbero. Una risposta negativa è sempre dolorosa.

    E tu davvero andresti con tutti quelli che più o meno ti piacciano? Ne dubito molto. Come vedi il gioco è molto più complesso di quello che sembra. Meglio che ognuno si tenga i suoi pensieri e segreti. Se poi deciderà di provarci, lo farà a ragion veduta.

    Ermanno

  21. Mariano permalink
    7 luglio 2006 12:58

    Alle donne , che vi piaccia o no piace farlo solo coi belli, alti e robusti non coi normali come me (alto 163…), poi quando parli di queste cose ti fanno passare per maleducato e porco fanno le santerelline, io per esperienza le donne le conquisto lavorando sul cervello sui loro pensieri e sensibilita di conseguenza cominciano a interessarsi e se capita si innamorano, il sesso viene dopo.

  22. maurizio permalink
    7 luglio 2006 12:58

    d’accordo con massimiliano….

  23. 7 luglio 2006 13:04

    Un uomo che pensa parecchio al sesso è un porco mentre una donna è una lussuriosa o una ninfomane.

    Direi che c’e’ qualcosa che non quadra.

    E per i piu’ credenti:
    “Non desiderare la donna d’altri.”

    Ma se siamo tra single la donna di chi è?

    E le donne possono desiderare gli uomini d’altre?

    Aloha!

  24. Edoardo permalink
    7 luglio 2006 13:10

    Mi piacerebbe Molto sentire come la pensa una donna mentre le guardo il decoltè.. è più forte di me, bella o meno bella, giovane o matura.. mi piacciono le TT!! Ma spesso mi vergogno x questa mia inclinazione.. Mi farebbe piacere sapere che a loro non dispiace poi tanto esser guardate

  25. diego permalink
    7 luglio 2006 13:12

    sai che bello…esci a cena o per strada con tua moglie e ti o le si accendono le lucine…

  26. def permalink
    7 luglio 2006 13:25

    grilla già mi piaci!

  27. Barbara permalink
    7 luglio 2006 13:30

    Ti dici: E’ sposato, lascia perdere.
    Ti dici: Ma sulla carta ci sono sintonia, complicità, e allora perchè no ?
    Ed ecco che succede: un pomeriggio intero a fare sesso, più o meno sfrenato, mai fatto così e così a lungo, mai stata così bene. Roba da non credere, e dire che ti conosci bene, no? Una riconciliazione totale con la tua fisicità, messa sempre in secondo piano per mille paure. Ed eccola lì, vissuta invece così bene che ti sembra la cosa più naturale del mondo forse perchè scollegata da tutto il resto, appunto.
    Peccato che rimarrà un’esperienza unica, in molti sensi.
    Il finale infatti non è a lieto fine: puffete, lui evapora, scompare, svanisce in quel ‘Vodafone – L’utente da lei chiamato…’. Barbara

  28. 7 luglio 2006 13:30

    A proposito di sesso guaradte che bella ed evocativa questa foto
    http://culo.blog.kataweb.it/culo/2006/07/le_donne_ed_il_.html#comments

  29. 7 luglio 2006 13:43

    ah ah ah..troppo cari no sto post…l’ho pensato anch’io un mucchio di volte. Sei una grande! 😉

  30. Francesco permalink
    7 luglio 2006 13:52

    Vorrei conoscere Barbara

  31. Riccardo permalink
    7 luglio 2006 13:58

    Cara Grilla per sapere chi ti vuole portare a letto non c’è assolutamente bisogno di lucine, la risposta è molto semplice: TUTTI!

  32. Carlo permalink
    7 luglio 2006 14:07

    Cara grilla il tuo commento è veramente carino, ben scritto e brillante. Complimenti.
    Hai mai pensato di scrivere di più?

    Ciao,

    Carlo.

  33. 7 luglio 2006 14:10

    ehi! signori e signore… con questo caldo, in città, tutte noi signorine un pò più scoperte del solito e…accidenti sembra di essere a Natale: lucine, lucine, lucine… accesse in quantità!

  34. Barbara permalink
    7 luglio 2006 14:15

    Per Francesco
    Azz…e che ho scritto mai per colpirti così tanto ?:o)..
    Tutto sommato, è stata un’esperienza Fantozziana, ne capitano a centinaia, lo so bene, solo che diventano speciali quando capitano a te.
    Comunque, ho preso nota del tuo indirizzo email..;o).
    Prometti però che te il cellulare non lo staccherai mai, e mi manderai eventualmente un laconico sms con un ‘vaff..’..Ok ?
    Ciao, Barbara

  35. asby permalink
    7 luglio 2006 14:16

    il sesso e’ importantissimo ed il fatto che il nostro substrato culturale lo abbia per secoli coercitivamente imbrigliato in false gabbie morali fa si che oggi molti lo vivano come una colpa o addirittura non lo vivano affatto….d’altra parte se il sesso libero e’ socialmente sovversivo, chi mai dubiterebbe nello scegliere tra il fare sesso o fare la guerra? Per quello che le autorita’ (sia morali che politiche) tendono a porre dei freni…

  36. Marcello permalink
    7 luglio 2006 14:20

    Beh.. in Italia siamo proprio indietro.. Le “lucine” esistono.. nel senso che in altri paesi, come gli Stati Uniti, nessuno si scandalizzerebbe se l’uomo dicesse “Stasera ti va di farmi compagnia” e la donna potrebbe benissimo dire “Ho già il mio uomo” oppure “Da te o da me!”.. senza lucine e senza niente… Siamo noi che siamo così bigotti da aver creato tutto questo alone attorno al sesso che in realtà è una normale e piacevole attività umana, un modo per conoscersi ed approfondire. Che bello sarebbe se si vivesse senza falsi moralismi, alla giornata, amando ed accettando l’amore, senza problemi. Marcello

  37. Francesco permalink
    7 luglio 2006 14:27

    Per Barbara,
    mandami una mail così ti dico cosa mi hai colpito di te…..
    Ciao, Francesco

  38. guido permalink
    7 luglio 2006 14:28

    Cara amica,
    come uomo ti posso garantire tutti gli uomini che ti guardano hanno un unico pensiero predominante ed unanime.Le lucine non sono necessarie! Buona scelta e fortunato chi ha ricevuto il tuo OK. P.S.Sei molto simpatica!!

  39. lorenzo permalink
    7 luglio 2006 14:30

    DLIN!! 😉

  40. 7 luglio 2006 14:32

    Oh mio Dio, sogno o son desto? Finalmente una… donna! Che piacere leggere le tue parole, finalmente una persona ragionevole. Basta con ste storie che se guardo sono un maiale e se ci provo sono un maniaco, dal sesso al semplice sguardo sono piaceri quotidiani a cui difficilmente so resistere ma non per questo mi sento un pervertito! E poi, anche se le signorine per bene se la tirano… piace anche a loro essere guardate.

  41. 7 luglio 2006 14:32

    Cazzo, mi hai sgamato mentre ti passavo ai raggi X!

  42. ciccio permalink
    7 luglio 2006 14:35

    MAI VISTE TANTE PIPPE MENTALI IN UN BLOG DEDICATO AL SESSO VELOCE 🙂

    BELLA ITALIA

  43. Gianluca permalink
    7 luglio 2006 14:47

    Dio mio quanta immaturità e materialismo. Il sesso non esiste senza amore. Punto.

    “ANCHE ALLE DONNE PIACE FARE SESSO. anche solo per divertirsi. e non per questo sono donne meno serie o di facili costumi.”

    Ah no?! Oh mamma. Ma quanti anni hai scusami? Se lo fai per divertimento sei una puttana in quanto per divertimento lo fai con tutti e non con una persona che ami, semplice. Vuol dire che non hai una tua dignità e non capisci nemmeno MINIMAMENTE cos’è il sesso ma al contrario sei solo che una banale e senza valore materialista.

    Non ho parole… e quanti purtroppo la pensano ancora così.

    Vergogna.

  44. shining69 permalink
    7 luglio 2006 14:48

    Primo e ultimo post il cerchio si chiude. appunte le pippe mentali mettetele da parte. E accendete le lucine che poi non è altro che lasciare andare il vostro istinto.

  45. Zaku permalink
    7 luglio 2006 15:00

    A chi può interessare la “lucina” per chi vuol far sesso non è un’idea nuova: l’ha già avuta Brian Aldiss in un suo libro del 1961 intitolato (per l’appunto) “La lampada del sesso” in cui si immagina che, allo scopo di migliorare i rapporti sociali favorendo la sincerità nell’interazione quotidiana, in Inghilterra viene inventato e reso obbligatorio un segnalatore di desiderio sessuale.

    Libro diverte, se vi capita sotto mano dategli un’occhiata.

    Ciao!

  46. Anonimo permalink
    7 luglio 2006 15:02

    “Perchè gli uomini sono ben visti se gli piace fare sex ed invece noi donne veniamo appellate nei peggiori dei modi? A me piace. Lo dico senza problemi…Forse perchè ho sempre avuto vicino dei “professionisti” e non dei conigli…che mi hanno fatto conoscere ed apprezzare il vero piacere del fare sex. O fatto bene o niente:io la penso così!”

    Eh? Chi ti ha detto che gli uomini vengono ben visti per questo?! Stai scherzando?! Questa è proprio nuova. No guarda, non è proprio così. Il discorso è questo: se le donne son così vengono considerate troie. Se gli uomini son così vengono considerati puttanieri. Nessuno viene visto bene in questo senso, giustamente dico io. A tutti piace fare sesso, sempre giustamente, ma bisogna saper porsi dei limiti del quando farlo altrimenti il tutto diventa uno schifo.

    Poi scusa ma la frase “ho sempre avuto dei professionisti” ma troppo morire dal ridere. hahahaahah veramente bella. Ma tu chi ti credi di essere scusa? MissSuperStart_che_ha_i_professionisti?

    Poi sai, scusaci se siamo conigli…hahahaha ah madonna mia che mondo.

  47. marina permalink
    7 luglio 2006 15:05

    per Gianluca,
    guarda che adesso il papa e´in Spagna, puoi finirla di fare il Benpensate-padredifamigia!
    puoi accendere le tue lucine!!
    baci baci

  48. marina permalink
    7 luglio 2006 15:11

    A tutti gli uomini carini e onesti di questo Blog,
    A noi, esseri dell´altra sponda, piace da morire essere guardate, magari semplicemente con la coda dellócchio!
    e´un gioco entusiasmante che ci va gozzinare l´estasi dell´eccitazione.
    Pero´, ah c´e´pero´!!!
    sul lavoro e´un´ altra cosa:
    io esigo rispetto,e qui, mi viene mal al costola:
    come fare a far coincidere femminilita´e rispetto,professionalita´senza per´perdere quel giochino meraviglioso , che é la seduzione?
    ps. non sono una figa, solo una donna!!!!

  49. Gianluc permalink
    7 luglio 2006 15:15

    Marina…mi dispiace ma sei un’illusa.

    Fai sesso con me? Massì dai…tanto cosa cambia…no? Questo lo dite voi.

  50. 7 luglio 2006 15:22

    Io propongo una lucina o un campanello anche per le donne, cosi’ quando i campanelli suonano assieme si va a letto direttamente senza passare dal via.
    Anche se devo dire che i campanelli servono a poco sia gli uomini che le donne al 90% sono disponibili se non sono accoppiati e se la persona che si propone non e’ proprio una ciofeca.
    Good Luck
    http://www.romoletto.eu/index_ita.html

  51. ciccio permalink
    7 luglio 2006 15:23

    A 17 anni non riuscendo a capire se le “donne” (ragazzine probabilmente, visto che erano mie coetanee) fossero sante o puttane, decisi di chiederlo a mio papa’.

    “papa’, ma le donne sono piu’ o meno viziose di noi uomini? …”

    Mio papa’ senza riflettere nemmeno un secondo rispose: “le donne?… sono come noi!”.

    Sono passati quasi 20 anni e mi sembra tuttora la risposta piu’ appropriata.

    Ci sono persone a cui piace farlo con il partner conosciuto/a da tempo, altre a cui piace con una persona conosciuta da poco, poi c’e’ il sesso “terapeutico”, i fedeli, gli infedeli, a chi piace in 3, in 4, a chi sadomaso e via dicendo …

    Dipende dalle persone, non dal sesso!

  52. marina permalink
    7 luglio 2006 15:25

    Gianluca,
    basta e ti prego:
    sei sotto un sole cocente…….non devi per forza idealizzare gli uomini.
    Sei troppo esigente con te stesso e con gli altri!!
    io non sono una troia, se faccio del sesso e´perche´mi da gusto nel farlo.
    uso il profilattico e le persone con cui vado , sono uomini accorti e educati…non e´come dici tu!!
    ho visto cosi´fanno gli uomini quando si imbelviscono: le stuprano le donne!!!
    e perche´, tel osei mai chiesto?
    la liberta´, ok non e´fare sesso con tutti e´altro….ma anche l´amore e´altro…..conoscono,per lavoro , tanti uomini sposati che ogni tanto si concedono qualche scapatella..eppure sono sposati da tanti anni e sempre con la stessa donna!!
    no, non ho paura del matrimonio, anzi, lo desidero, come desidero l´amore, quello vero…ma nell´attesa…….
    baci baci da un´immorale!!!
    P.s.. in questo momento sono innamorata di una persona speciale, e quindi sono fedele!
    io spero che anche tu sia innamorato!!!

  53. Albero di Natale permalink
    7 luglio 2006 15:37

    se sei di fronte a me e vedi le lucine accese non significa che ti voglio portare a letto. Sono solo un povero albero di Natale.

  54. Gianluca permalink
    7 luglio 2006 15:39

    “sei sotto un sole cocente…….non devi per forza idealizzare gli uomini.”

    No, per niente, Sono in ufficio con aria condizionata e qui è molto nuvoloso. 😛

    “Sei troppo esigente con te stesso e con gli altri!!
    io non sono una troia, se faccio del sesso e´perche´mi da gusto nel farlo.”

    Se lo fai con chiunque lo sei.

    “uso il profilattico e le persone con cui vado , sono uomini accorti e educati…non e´come dici tu!!”

    Uomini accorti e educati…mh un controsenso per il 99% dei casi. Lo fanno credere a te ma in realtà non lo sono: ti stanno solo usando. Bello essere un oggetto vero? Già già.

    “ho visto cosi´fanno gli uomini quando si imbelviscono: le stuprano le donne!!!”

    No, quello è quando si imbelviscono di più.

    “la liberta´, ok non e´fare sesso con tutti e´altro….ma anche l´amore e´altro…..”

    Non ho capito il senso della frase ma pazienza.

    “conoscono,per lavoro , tanti uomini sposati che ogni tanto si concedono qualche scapatella..”

    Che MERDA. Che teste di cazzo. Che FALLITI. A te pare bello vero? E’ una vergogna. Mi piacerebbe tanto che le loro mogli sapessero tutto.

    “eppure sono sposati da tanti anni e sempre con la stessa donna!!”

    E ti sei mai chiesta perchè?! Se son con la stessa donna è perchè la donna non lo sa!! E non lo sa perchè l’uomo non glie lo dice e non glie lo dice perchè è anche lui stesso coscienta che i suoi sono errori. Che vergogna.

    no, non ho paura del matrimonio, anzi, lo desidero, come desidero l´amore, quello vero…ma nell´attesa…..

    Pensa…un giorno sarai sposata e tuo marito andrà a letto con la tua collega. Tanto come dici te son scappatelle no? Ma per favore.

    “baci baci da un´immorale!!!
    P.s.. in questo momento sono innamorata di una persona speciale, e quindi sono fedele!”

    Lo spero anche se dubito.

    “io spero che anche tu sia innamorato!!!”

    Fidanzato felicemente da 4 anni con una ragazza SERIA …non una qualunquista. Una che vale insomma.

  55. 7 luglio 2006 15:46

    Cito Gianluca:
    > Se lo fai per divertimento
    > sei una puttana…
    ehm…scusa la domanda privata…ma tu perche’ lo fai?

    > in quanto per divertimento
    > lo fai con tutti e non con
    > una persona che ami, semplice.
    nel senso che con lei lo fai solo per far figli? “forza donna, stasera proviamo col pupo, ma in fretta, che c’ho da fare”

    > Vuol dire che non hai una tua
    > dignità e non capisci nemmeno > MINIMAMENTE cos’è il sesso ma
    > al contrario sei solo che una
    > banale e senza valore
    > materialista.
    Prima sei giudice, quindi Dio, ma finisci con l’essere solo un maleducato.

    Il fatto che tu abbia un’idea di moralita’, non vuol dire che chi la pensi diversamente da te sia “‘na zoccola” (o un “puttano”, immagino che tu estenda il discorso). Mi risulta che finche’ io non invada la liberta’ personale altrui (o della comunita’), sia libero di agire come meglio credo.

  56. Roberto permalink
    7 luglio 2006 15:50

    Cosi com’e’ esposto il problema riguarda la sfera mentale, non fisica. La nostra amica ama essere guardata, ammirata, vorrebbe scoprire quali desiseri induce negli uomini che la guardano. Mi sembra piu’ che altro una esibizione piu’ che un gioco di seduzione. Il gioco di seduzione coinvolge entrambi, mentre in questo caso e’ la nostra amica che ruba la scena. Dal tuo racconto pare che le luci si accendano, ma tu hai voglia di partecipare, insomma una volta accese le luci. come dici tu, si va oltre o finisce li’, dal post non e’ chiaro.
    un saluto
    Roberto

  57. ciccio permalink
    7 luglio 2006 15:57

    mi sembra di vedere una lapidazione.

    Marina ha il diritto di trombarsi chi vuole quando caraca*** vuole!.

    Ma perche’ dovete stare a giudicare una persona che ha diritto di disporre del proprio corpo e dei propri desideri come preferisce?

    Cosa siamo estremisti religiosi e fanatici?

  58. dada permalink
    7 luglio 2006 16:04

    Proprio ieri si diceva… quale poteva essere un post che suscitasse più interesse del “sedere” e si ventilò l’argomento sesso… eccoci accontentati… stiamo a vedere

  59. Roberto permalink
    7 luglio 2006 16:06

    W MARINA

    Marina dovrebbe essere clonata, non condannata.
    🙂

    Roberto
    P.S. Goditi la vita Marina!!

  60. Roberto permalink
    7 luglio 2006 16:08

    X DADA

    Giuro che non sapevo nulla. 🙂
    Roberto

  61. Gianluca permalink
    7 luglio 2006 16:15

    Certo che può fare quello che vuole…ma certi comportamenti possono essere giudicati in modi piu’ o meno diversi. Poi ovvio che la parola “giudicare” la uso solo nel senso di esprimere un parere. Non sono Dio o nessun altro per poterlo fare.

    Che poi Marina debba essere clonata son parole di chi probabilmente necessita di donne che glie la dia così per niente e che non è in grado di trovare qualcuna che glie la dia per un QUALCOSA.

    Per alescs: non chi la pensa diversa da me ma chi la pensa in un certo modo sì. Poi ripeto, come sempre son pareri.

  62. 7 luglio 2006 16:17

    ragazzi ragazzi, sono grilla, l’autrice del post!
    sono appena tornata dal lavoro e davvero non mi aspettavo nè di finire in prima pagina nè di avere così tanti e appassionati commenti.
    dite pure la vostra. che io leggo e rido un po’…

    mamma mia…

    quando i miei commenti vengono mesis in prima pagina c’è sempre un putiferio!! cavoli!

  63. dada permalink
    7 luglio 2006 16:22

    per Gianluca
    ma lo sai che siamo usciti dal medioevo da un pezzo e che noi donne non siamo streghe se decidiamo di ESSERE LIBERE .. mentalmente , sessualmente, culturalmente.
    PArli tanto di valori, ma razzoli male…dove lo metti il rispetto per chi è DIVERSO DA TE ! (non siamo esseri erranti se non siamo identici a te)

    X MARINA
    sono con te

    X ROberto
    Allora ci 6!!!!!!!!!! 🙂

  64. Roberto permalink
    7 luglio 2006 16:23

    X Gianluca

    Vedi amico mio, non ho necessita’ di averla facilmente, dove vivo e’ molto facile averla. Io divo viva Marina e viva chi si gode la vita. La vita e’ troppo breve per prendersi sul serio. Volevo solo dirti che qui si parla di sesso, non siamo ad un meeting di comunione e liberazione.
    Cordiali saluti

  65. Roberto permalink
    7 luglio 2006 16:24

    X DADA

    Si, ci sono.
    Ti stavo aspettando. 🙂

    Roberto

  66. 7 luglio 2006 16:31

    Credo che quando due persone si incontrano e fanno l’amore, anche in un incontro fugace, c’è comunque qualcosa di intenso che scatta.

    Il sesso non è mai solo fisico.

    Ci coinvolge cosi intimamente in tutte le nostre fibre.

    La nostra anima vibra comunque e comunque stabiliamo un contatto intensissimo con l”altro.

    che l’altro sia il nostro partner abituale o sia una persona che conosciamo poco.

    Alberto

  67. dada permalink
    7 luglio 2006 16:35

    X Roberto
    ganza la risposta al ns. amico MORIGERATORE!!!
    Anch’io ti stavo aspettando, mi garbano un sacco i tuoi commenti sono intelligenti e molto ironici

  68. 7 luglio 2006 16:43

    forse ha ragione alberto. se il sesso fosse un impersonale atto ginnico …

    perche’ il nostro partner si dovrebbe inc***are (leggero eufemismo) se tornassimo a casa dicendogli “cara/o, oggi ho fatto tardi perche’ ho fatto un po’ di esercizio fisico”?

    :-))))

  69. Roberto permalink
    7 luglio 2006 16:43

    X DADA

    Ti ringrazio per i complimenti. Non sopporto chi si erge a censore e giudica la vita e l’operato delle persone non sapendo nulla. Secondo me Gianluca e’ lo pseudonimo del cardinal Ruini. 🙂

    Roberto

  70. Roberta permalink
    7 luglio 2006 16:44

    io penso che ognuno abbia la liberta’ di fare cio’ che vuole nel pieno rispetto di se’ e degli altri. che poi agli altri non dovrebbe interessare minimamente quello che accade nel mio letto o tre le 4 mura della mia casa e’ un altro paio di maniche.
    e’ successo una volta, una notte sola, un ragazzo per il quale provavo un’attrazione fortissima, ricambiata. l’ho chiamato in seguito per andare al cinema e lui si e’ fatto prendere dal panico, manco gli avessi chiesto di andare in chiesa a sposarci! ecco, a me queste cavolate fanno arrabbiare: se io ti dico che, consapelvomente, voglio avere una cosa di una notte, poi sono sempre io ad accettare le conseguenze, senza avere l’altra persona a farsi seghe mentali su quello che potrei pensare, su quello che potrei accampare, sui miei eventuali desideri espansionistici. penso che finche’ una parte ha sempre delle aspettative o paure delle aspettative dell’altro/a, ci sara’ sempre la mentalita’: uomo porco, donna mignotta e/ o pronta ad andare all’altare.
    non ci vedo niente di male nell’ avere fantasie come quelle descritte da grilla. se poi le fantasie si tramutano in realta’, ben vengano, se si e’ abbastanza consapevoli di se’ stessi quando si dice si’ o quando si dice no, non perche’ le pressioni o i canoni morali/reliosi ce lo impongono, ma quando la “lucina” in noi si accende davvero.

  71. 7 luglio 2006 16:51

    Ma io dicevo propiro che non è mai un impersonale atto ginnico.
    Sono daccordo con quello che dice roberta

  72. Gianluca permalink
    7 luglio 2006 17:01

    Beh se vuoi avere una cosa di una notte vai in tangenziale no? Ti pagano anche.

    Ma che discorsi madonna.

    Vabbè vabbè.

    Alberto: si.. ma è pur sempre un’azione a solo scopo fisico quindi è e resta solo fisico.

    Vabbè…prendersi del moralisti e del ruini era normale da parte di persone che cmq considerano idee come le mie solo appunto da “morali” e “ruini”.

    Peccato che non sia nemmeno tanto credente…quindi vedete di rivedere un po’ le vostre opinioni da luoghi comuni e persone limitate 😉

  73. dada permalink
    7 luglio 2006 17:01

    X Roberto
    è vero forse nel blog c’è Sua Eminenza, altrimenti detto EMINEM…
    … che vuol redimere anime anche nel mondo blasfemo e virtuale della rete….
    Ma via cerchiamo di essere più tolleranti e di viverla al meglio questa VITA.
    Forse il fatto di avere all’interno del ns. stato un altro stato e non stò parlando di S. MArino ci stà rendendo davvero dei GRANDI BIGOTTI!!!!
    W la Spagna e le sue 1000 riforme

  74. Gianluca permalink
    7 luglio 2006 17:02

    Beh se vuoi avere una cosa di una notte vai in tangenziale no? Ti pagano anche.

    Ma che discorsi madonna.

    Vabbè vabbè.

    Alberto: si.. ma è pur sempre un’azione a solo scopo fisico quindi è e resta solo fisico.

    Vabbè…prendersi del moralisti e del ruini era normale da parte di persone che cmq considerano idee come le mie solo appunto da “morali” e “ruini”.

    Peccato che non sia nemmeno tanto credente…quindi vedete di rivedere un po’ le vostre opinioni da luoghi comuni e persone limitate 😉

  75. 7 luglio 2006 17:09

    Tutti voi avete scritto di sesso etero…ma per chi non lo è, la complicazione è anche maggiore…servirebbe davvero la lucina…ma poi guasterebbe anche il bello del gioco, no? 😉

    http://istericotuareg.blogspot.com

  76. 7 luglio 2006 17:10

    Gianluca, sono grilla, la capessa di questo blog.
    Non voglio censurare nulla e non lo farò, però farsi così spudoratamente pubblicità in casa d’altri… eh? ti sembra da gentiluomo?
    e se metti il tuo indirizzo URL nelle impostazioni quando commenti, automaticamente cliccando sul tuo nome si linka al tuo webspace.
    capito?

  77. 7 luglio 2006 17:12

    istericotu., sai, secondo me gli omosessuali hanno ancora di più la lucina che dici tu. almeno, i miei amici gay mentre camminano per strada sembra facciano conquiste ogni due passi…

  78. Roberto permalink
    7 luglio 2006 17:19

    X Gianluca

    Devi esprimere le tue opinioni nel rispetto delle persone e non mi pare che tu lo stia facendo.
    buona giornata

    X DADA
    Non ci libereremo mai dell’oppressione del clero, porta voti. Viva l’Olanda, avanti anni luce rispetto all’Italia. Speriamo nel parlamento europeo.
    In Italia dovrebbero essere create delle riserve atte a proteggere i moralisti dagli altri. Un’alternativa potrebbe essere quella di marchiare i non moralisti e i non moralizzatori, come si fa’ con le mandrie, in questo modo non si rischia il contatto.
    Roberto

  79. Gianluca permalink
    7 luglio 2006 17:20

    grilla: ciao.

    Quale pubblicità scusa? Quello non è il mio blog. L’ho riportato in quanto contiene dei commenti che filano alla perfezione con queste discussioni.

    Eh.

  80. raf permalink
    7 luglio 2006 17:20

    il vero problema di questo paese è che si chiava POCO e MALE…

  81. Anonimo permalink
    7 luglio 2006 17:24

    Il sesso credo sia niente altro che la voglia istintiva di raggiungere l’estasi dei sensi

  82. romolo permalink
    7 luglio 2006 17:32

    leggo per la prima volta questo blog. Letto anche le LUCINE.
    Il pensiero della protagonista non è altro che desiderio di piacere e di generare voglie di se negli altri. Questa è la parte eccitante che porti dietro fino alla tastiera. Cammini e ci pensi, sali le scale o ti trovi in ascensore ancora con quel pensiero e non vedi l’ora di poter trasmettere queste sensazioni agli altri. Poi….. rimani sola in casa e continui a pensarci fino a che puoi sfogarti magari con il compagno o marito etc etc. Il sesso lo si fa a letto ma l’eros nasce dalla mente e questo ce l’hai o non ce l’hai. Lei ce l’ha. Beato che condivide la sua compagnia

  83. 7 luglio 2006 17:40

    X Romolo: NESSUNO!!!!
    sighsobsigh…

  84. dada permalink
    7 luglio 2006 17:43

    X roberto
    Ma com’è che mi sembra di conoscerti da una vita, sarà che mi ricordi il mio miglior amico!
    Beh speriamo che cambi qualcosa altrimenti finiremo davvero in un nuovo medioevo. (se magari non ci siamo già dentro)
    fatti vivo!

  85. 7 luglio 2006 17:44

    vorrei condividere i tuoi pensieri che sono anche i miei. scrivimi

  86. Roberta permalink
    7 luglio 2006 17:44

    “Beh se vuoi avere una cosa di una notte vai in tangenziale no? Ti pagano anche.”
    Ok questa facciamo finta di non averla capita…
    Io non critico chi per un verso considera il sesso fine a se stesso in modo negativo, ne’ chi per scelta ama fare sesso con frustini e manette. credo nella tolleranza, credo che cio’ che avviene entro le mie 4 mura siano cose mie e del mio partner soltanto (e questo vale per tutti i tipi di relazioni, etero, omo, bi, tri e chi piu’ ne ha piu’ ne metta). credo che chi voglia arrivare all’altare vergine non merita critiche o risatine di disprezzo, anzi! se la persona crede fermamente in certi principii, chi sono io per ridere di lei/lui?
    quello che mi da’ fastidio e’ la non tolleranza e il non rispetto di se’ e degli altri. perche’ dire di no, se cio’ che si sente e’ si’? perche’ dire di si’ se cio’ che si sente e’ no? qui negli states c’e’ una visione molto distorta del sesso: o si scopa senza criterio, perche’ fa figo e perche’ la peer pressure ce lo impone, o non si scopa per niente perche’ senno’ dio ci fulmina. il figlio di mio marito, a 10 anni, perche’ ha detto a una ragazza del liceo “che figa che sei”, si e’ beccato tre giorni di sospensione per molestie sessuali!!! 5a elementare!!!dove fanno lezioni sulle molestie sessuali, dove lo avrebbero potuto arrestare (fra un po’ arrestavano mio padre che si stava fumando beatamente una sigaretta fuori, ma sempre sulla proprieta’ della scuola)a 10 anni per aver detto a una 15enne che e’ figa. e non e’ stata la ragazza a denunciare il fatto, ma il maestro!ecco, queste cose qua mi mandano in bestia!
    ps=ho letto il post della pesca…molto bello!!

  87. 7 luglio 2006 17:53

    la fedeltà esiste ma è inconsapevole. E’ naturale solo se sei veramente innamorato/a. La qualità del sesso che si fa da innamorati non ha paragone. Detta quesa banalità…. mi domando come non si desideri essere taccati da altre persone, o toccare la stessa pelle per il resto della vita. Il desiderio fa parte della natura umana. Il trucco è…. non fare mai domande se non vuoi risposte sgradevoli. Per il resto è tutta roba che non si consuma. Se ti “ciulano” l’autoradio te ne accorgi, ma la moglie no. Allora perchè chiedere? Fai anche tu la cura antistress e tornerai a casa sereno, più rilassato e affronterai le incombenze di un matrimonio meno massacrato dalla certezza che giorno dopo giorno e chissà per quantio anni ancora ti sveglierai e al mattino ritroverai, come prima cosa, sempre la stessa faccia. Sposarsi non è rinunciare a vivere. Se hai altri desideri, non basta esistere, ma vivere. La vita è una

  88. Peppe permalink
    7 luglio 2006 18:02

    Probabilmente molti meno di quanto credi!
    Perché?
    Perché sei una T….

  89. romolo permalink
    7 luglio 2006 18:02

    ho scritto finora senza presentarmi.
    Mi chiamo Romolo e sono di Torino. Per la cronaca……. “esercito” ancora e mi piace molto nonostante sia sposato. Non faccio domande e sto benissimo così e nulla cambierei della mia vita

  90. dada permalink
    7 luglio 2006 18:02

    Ciao Romolo
    non ho capito la frase
    La fedeltà esiste ma è incosapevole, mi
    mi interesserebbe davvero capirla.
    ciao

  91. dada permalink
    7 luglio 2006 18:04

    complimenti Peppe
    vale tutto quello scritto per Gianluca….

    è più facile giudicare che capire….

  92. Peppe permalink
    7 luglio 2006 18:05

    …E di sicuro diresti ‘OK` a tutti

  93. romolo permalink
    7 luglio 2006 18:05

    Caro Beppe, leggerti non mi piace. Sei diretto e ottuso. Uno come te merita quel che teme. Perchè non fai la tua vita e lasci agli altri la scelta di condurre la propria vita come vogliono? Tu non sarai mica di religione islamica?

  94. romolo permalink
    7 luglio 2006 18:09

    x dada.
    intendevo dire, e forse mi sono spiegato male, che ti ritrovi ad essere fedele solo se sei veramente innamorato/a. Ci fai caso perchè non pensi ad altre persone, non le vedi e non noti eventuali loro sguardi particolari. Insomma, alla fine ti ritrovi fedele senza volerlo. Se sei una persona ipocrita, ritrovandoti fedele perchè innamorato/a, tranci dei giudizi severi sul comportamento altrui. Quando l’amore finisce, tutto riprende come prima se un prima l’avevi altrimenti non succede nulla di nulla

  95. Peppe permalink
    7 luglio 2006 18:16

    No, non appartengo a nessuna religione, e Romolo, se mi vuoi offendere fallo direttamente, non tirare in ballo persone di altre culture che probabilmente neanche conosci, é solo che non avendo nulla da fare stasera e caduto per caso in questo blog che fa letteralmente CA..RE, mi é semplicemente venuta voglia di rompervi nella vostra discussione di bassissimo livello, comunque vi lascio tranquilli, divertitevi

  96. romolo permalink
    7 luglio 2006 18:38

    x beppe
    perchè risponderti?

  97. Mike permalink
    7 luglio 2006 18:50

    Mia cara che ti trovo bella e sincera.
    Dove ti nascondi che possino i miei occhi intravederti.
    Sesso e sangue danno la vita.
    Ti sei mai immaginato un uomo all’alba, appena sveglio, con 27 cm di pene pronto a soddisfare qualsiasi femelle.
    Il sesso è il sole di ogni uomo che illumina ogni donna.
    Altro che lucina.

  98. romolo permalink
    7 luglio 2006 19:00

    x Mike
    mi sembri deficente. Anzi non mi sembri affatto.Lo sei sicuramente. Per quanto riguarda il tuo attributo………. visto che è così grosso, penso che abbia il sopravvento sul resto del tuo corpo. Infatti ragioni con quella di testa e non con l’altra. Telefona a qualche numero hard. Quello è il tuo posto e il tuo hobby

  99. 7 luglio 2006 19:15

    Grilla, allora presentami i tuoi amici! 🙂
    Perchè quel famoso detto che avremmo un “radar”, per me non è così vero…

    http://istericotuareg.blogspot.com

  100. 7 luglio 2006 19:15

    ragazzi, signori, vi prego, non insultatevi. non mi piace. ognuno ha la proprie idee, ma per favore evitate di insultarvi a vicenda sul mio blog. se volete farlo scambiatevi le mail e fatelo privatamente.

  101. 7 luglio 2006 19:20

    GUARDA SE SOLO SI ACCENDESSE UNA LUCINA PER OGNI PENSIERO ARDITO DI UN UOMO PROBABILMENTE SAREBBERO ILLUMINATE A GIORNO ANCHE LE NOTTI PIU BUIE.
    TI CONSIGLIO I DUE MIEI BLOG:
    http://www.bloggers.it/oneblog
    http://www.bloggers.it/superturismo
    IL PRIMO PARLA DI MUSICA, IL SECONDO DI VIAGGI E VACANZE.
    SIETE TUTTI INVITATI!

  102. antonello permalink
    7 luglio 2006 19:32

    Non voglio fare nè il puritano, nè il filosofo (che non sono, per entrambi), ma quante banalità…
    A che dovrebbe servire una ‘lucina’, se la parte più personale – e meno banalmente sessuale – di ogni incontro è proprio quello dell’avvicinarsi, del sentire l’altro, e anche di temere una sonora ‘stangata’?
    E anche questo facile libertinismo da ‘199’, non è un po’ triste?
    Non è molto più intrigante sondare le profondità dell’anima (anche altrui, e anche col sesso) che non mitizzare i 20, 23, 27 centimetri della propria squallida carne?

  103. Twain permalink
    7 luglio 2006 19:33

    Quelli che sono contrari al sesso mi fanno ridere. Fare sesso rappresenta una delle cose per le quali vale la pena vivere. Mi fa piacere che alcune donne finalmente escano allo scoperto. Alle donne piace farlo quanto ai maschi. Anzi, io finora non ho ancora trovato una “calma” sotto le coperte…sono tutte delle tigri. Persino quelle dall’aria di santarellina: basta toccarle nei punti strategici e diventano piu’ calde del fuoco. Fanno cose che vanno al di la’ della mia immaginazione…e la mia immaginazione e’ piuttosto vasta. Donne…mamma mia che bella invenzione. Sono sposato, e faccio sesso come quand’ero ventenne. Credo che ci sia una grossa differenza tra sesso e amore: amo mia moglie, ma faccio sesso anche con altre senza problemi. Con mia moglie faccio l’amore, con le altre faccio sesso. Vi consiglio di fare sesso perche’ la vita passa, e dovete approfittarne ora che potete. Fate sesso sicuro e godetevi questo sprazzo di eternita’, perche’ non durera’ molto.

  104. maro permalink
    7 luglio 2006 19:45

    hai ragione grilla! io sono di quelli che guardano spesso i piedi!:-) e mi viene come un raggio di luce e di desiderio

  105. carola amaranta permalink
    7 luglio 2006 19:56

    Credo che il sesso fugace e istantaneo..quello che fai perche’ scatta qualcosa che ti sentire vicino e totalmente in simbiosi con l’altro sia un fatto mentale e fisico insieme e non mi piacerebbe se una lucina si accendesse…toglierebbe la sorpresa, l’attesa e l’incertezza ingredienti fondamentali per un momento memorabile.

  106. carlo permalink
    7 luglio 2006 20:25

    Dici di aver pensato che ti piacerebbe poter leggere nei pensieri di chi ti guarda le tette e/o il culo. E di poter sapere quanti mi porterebbero a letto. Io penso che chi guarda le meraviglie di una donna non pensa ad altro che potersela fare e sperare, come dici, che gli si avvicini e poi gli sussurri “ok”, puoi prendermi.

  107. Francesco permalink
    7 luglio 2006 20:34

    Avete scoperto l’acqua calda..
    grazie che anche alle donne piace scopà, è un impulso naturale… non ci vedo nulla di anormale…
    piuttosto bisognerebbe dare un taglio a questa cultura pseudo-cristiana sessista e sessuofoba…
    cmq, non voglio fare dibattiti teologici…
    alle donne piace scopà come agli uomini anzi spesso le prime sono pure + porche, lo sanno tutti, chi dice il contrario mente!!!

    L’unica cosa che vi differenzia da noi maski è che ve la tirate di più e che avete da perderci di + a scopare con uno, tutto qui… saluti!

  108. Bolden permalink
    7 luglio 2006 21:16

    Forse sono finito nel posto giusto per un consiglio.Sono innammorato perso per una che “mi porta da mangiare” ,come dici tu,tutti i giorni in un bistrot.Credo di non essergli indifferente ma per via della mia inguaribile timidezza non riesco ad inventarmi un approccio che sia uno.Puoi aiutarmi?

  109. Anonimo permalink
    7 luglio 2006 21:22

    ecco un commento……”ma quanto sei bbbbbona” risp “a bello vedi de non rumperme li cojoni”

  110. edua58 permalink
    7 luglio 2006 22:13

    … scusa mi diresti il locale in cui lavori? mai dire mai … carpe diem
    Claudio

  111. 7 luglio 2006 22:23

    Ma non si può avere una tua foto per vedere se si accende la mia lucina?

  112. Roberta permalink
    7 luglio 2006 22:24

    G, bonjour finesse!

  113. Anonimo permalink
    7 luglio 2006 22:58

    ho da redimere le mie pecorelle

  114. maro permalink
    7 luglio 2006 23:35

    credo che la cosa che tutti cerchiamo sia la passione che accompagna il sesso ma non il sesso meccanico..

  115. Ettore permalink
    7 luglio 2006 23:41

    Anni fa lessi un romanzo di fantapolitica dove un tiranno faceva applicare sulla fronte dei sudditi una lucina che si accendeva quando il desiderio sessuale era intenso, cosi’ si risparmavano energie nel corteggiamento, ma si evidenziavano anche situazioni imbarazzanti e certamente si risparmiava sulla pubblica illuminazione.
    Il popolo accetto’.
    Poi il tiranno decise di aggiungere una seconda lucina che si accendeva quando il soggetto diceva una bugia, con l’intenzione di razionalizzare le relazioni ed evitare falsita’ …. scoppio’ la rivoluzione

  116. gioia B. permalink
    8 luglio 2006 00:28

    x grilla:
    non penso che siano necessarie le lucine.
    Ci sono delle cose che…ma si, che le sai!

    xalberto:
    sono d’accordo con te.
    Nel sesso c’è sempre qualcosa di intenso, magari che somiglia all’amore. Anche una cosa piccolissima. Forse un gesto, una parola, un gioco. Ma dipende dalle presone che vengono a trovarsi.
    Poi c’è gente che..oddio che schifo, che scandalo!
    Sono loro che pensano che il sesso sia una cosa sporca.

    xGianluca:
    se per te il sesso è solo un atto fisico allora non vivrai mai appieno l’amore

    Scelgo i miei partner con cura, con convinzione. Uno non vale l’altro. Scelgo la garanzia che il trovarsi in quel gioco con quella persona possa essere bello.
    Magari mi innamoro…

  117. gioia B. permalink
    8 luglio 2006 00:30

    Ettore, ch romanzo è ?
    Il titolo, l’autore?

  118. Ribo permalink
    8 luglio 2006 08:16

    Ma va a cagare, puttana!

  119. Ettore permalink
    8 luglio 2006 09:53

    X gioia B.

    Il titolo lo ricordo “La lampada del sesso”, trovo su internet che e’ un romanzo famoso di tale Brian Aldiss, inglese, titolo originale “The primal urge”, ma dalle recensioni in linea e’ citato solo la descrizione della lamapada spia del desiderio, ma non di quella che segnala i bugiardi.
    Forse era un clone, comunque gli anni sono quelli, ’60.

  120. gio permalink
    8 luglio 2006 10:02

    Piacerebbe anche a me leggere nei pensieri delle donne quando le guardo!
    Sarebbe tutto più facile, forse troppo.

  121. kika permalink
    8 luglio 2006 10:53

    Ma quali suoni, DLIN ecc ecc Vai in bagno, spogliati e vedrai come ti liberi i tuoi ormoni impazziti…… Portane con te una decina di maschi ruspanti (o anche di piu….) e capirai che tutti questi suoni o lucine sono pippe mentali…

  122. freakete permalink
    8 luglio 2006 14:26

    gli apparentemente immorali spiegano e argomentano, i moralisti insultano… chissà da che parte sta la ragione?

  123. gioia B. permalink
    8 luglio 2006 15:39

    freakete, sei un mito!
    Sono i repressi i più pericolosi! Quelli che diventano violenti.
    Si vede dal linguaggio.
    E ti parla una che non va in giro così facilmente.

  124. Fabio permalink
    8 luglio 2006 17:35

    Brava Grilla, anche io sono per le lucine, complimenti per essere così vera!

  125. silvia permalink
    8 luglio 2006 20:01

    cara la mia grilla stavolta hai propio scoperchiato il vaso di pandora! io non posso che concordare con te,non importa per quanto,quanto spesso ,in che modo ,o con chi,il sesso è uno scambio, un regalo, la più alta forma d’amore verso se stessi e verso l’altro, che in quel momento condivide con te tutte quelle emozioni più o meno forti ma così maledettamente indispensabili a noi comuni mortali! e basta con tutte quelle “regole” che ci sono sempre state imposte,(non così,non adesso,devi aspettare …etc),regole stupide che non hanno fatto altro che creare sensi di colpa e paure ingiustificate! GRANDE GRILLA!!!! BACIO!!!

  126. romolo permalink
    8 luglio 2006 20:41

    a me piace parlare anche in privato
    chi mi vuole scrivere può farlo………..

    strikeone3hotmail.com

    magari, parlando privatamente, è possibile liberare ancor di più la propria fantasia.
    Romolo

  127. romolo permalink
    8 luglio 2006 20:43

    strikeone3@hotmail.com

    avevo dimenticato la chiocciolina

  128. leuconoe75 permalink
    9 luglio 2006 17:34

    Questo post lo trovo meraviglioso.
    quello che è forse + triste è come negli anni 2000 siamo ancora al “si fa…si pensa…ma non si dice…”
    Sbuf…

  129. Gianluca permalink
    10 luglio 2006 10:28

    Twain: scusa una cosa: tua moglie lo sa che fai sesso con altre?

  130. marina permalink
    10 luglio 2006 14:42

    per gianluca:
    1. non hai capito il post
    2.
    ….ma tu credi che solo gli uomini tradiscano? e le donne, le donne dove le metti?…..per favore non facciamo finta di nulla!!
    le donne sono come gli uomini?
    ma cosa credi?
    tu sei il tipico masculo che idealizza le donne, ma bravo, fai pure!!!

  131. romolo permalink
    10 luglio 2006 14:53

    No si tradisce solo se si è veramente innamorati.
    In ogni caso quando un uomo tradisce la moglie, se non è gay, tradisce con un altra donna che può essere signorina, vedova, divorziata o separata o sposata. In questo caso = un uomo e una donna. Confessare al proprio partner il tradimento? Non sarebbe tale. Le pulsioni le hanno entrambi i sessi. Come sapete la mia regola è non fare domande per non ricevere risposte sgradite. Aspetto qualche nostra blogghista che mi scriva privatamente. Mi piacerebbe molto

  132. romolo permalink
    10 luglio 2006 14:57

    Errata corrige alla precedente……… NON si tradisce……..

  133. Gianluca permalink
    10 luglio 2006 15:13

    Marina, cara mia:

    1) l’ho capito, l’ho capito.
    2) No no, non ho detto questo. Anzi, le donne certe volte son pure peggio in questo, non esiste uno standard.

  134. romolo permalink
    10 luglio 2006 15:18

    A quast’ora nessuno scrive. Ho due minuti e lo faccio io.
    Posso dirvi che ho tradito molte volte. Evidentemente c’è qualche carenza che mi spinge a farlo. Se fossi molto innamorato di mia moglie, forse non lo farei. Certo che la qualità del sesso che si pratica in casa dopo molti anni di matrimonio non è più il massimo e quindi cerchi fuori quel che ti manca dentro. Se poi incontri casualmente l’altra metà della mela ……… riesci a soddisfare quei desideri che non hai più il coraggio di proporre al tuo partner. La coppia ideale in tutto è cosa molto rara. Chi ha avuto questa fortuna non sente desideri per altri. Ho esperienza in materia e devo dirvi che ho scoperto la fedeltà nel tradimento. Ora questa relazione è finita e quindi è finita anche la fedeltà. Posso però dirvi che il bello sta nella seduzione e il sesso è una conseguenza molto bella, Stranamente, quando si cerca di costituire la coppia si privilegiano altri aspetti che ci sembrano più importanti del sesso, ma dopo un po tutto diventa normale. Le persone cambiano e cambiano i gusti e nascono esigenze ma mai insieme. O nascono in lui o in lei. Si trascurano le attenzioni, le coccole e ci si alza subito dal letto dopo aver scopato. Non è più amore ma scopare. Tutto perde di poesia. Un bel giorno incontri uno sguardo interessato e ti dici: caspita, piaccio ancora. Sono ancora seducente. Ora ci provo. Lo fai con un sacco di timore per le conseguenze che temi. Infatti vai in confusione per un po e di solito si interrompe la storia. Ma poi ci si ripensa e si sta più attenti a cercare quegli sguardi particolari e quando li incontri ecco che sei disponibile a ritentare sapendo che non hai avuto delle conseguenze gravi con il rapporto precedente e quindi ……..
    Si comincia così a tradire. Poi ti accorgi che tutto in casa continua a funzionare bene lo stesso e che questo rapporto è una forma di antistress. Non ti preoccupi più se il tuo marito/moglie non è molto interessata a scopare e se sei intelligente non ti domandi che lui/lei stia o no facendo la stessa cosa che fai tu. Tradire. Se non c’è incompatibilità di carattere il matrimonio continua in questa grande ipocrisia. In fondo il matrimonio è un grande compromesso. Non facciamo domande e cerchiamo di vivere il più lontano possibile dall’infelicità.

  135. Gianluca permalink
    10 luglio 2006 21:23

    Romolo, scusami tanto sai, ma te sei fuori. Stai solo cercando di giustificare tuoi errori in quanto tu sai che sono errori. Prova a cercare sul dizionario la parola “tradire” sebbene tu dovresti avere imparato la definizione da quel che è la vita.

    Hai fallito. C’è poco da dire. Sposarsi non è un gioco. Non puoi dire “se fossi molto innamorato di mio moglie non lo farei.” Scusa ma ti sei sposato con una a caso quella volta?

  136. romolo permalink
    10 luglio 2006 23:42

    per GianLuca,

    fallito? davvero pensi che le cose non cambieranno mai? te lo auguro davvero. Ovvio che quando prendi una decisione, se non sei scemo, pensi che sia sempre quella giusta. Poi, gli anni passano e se sei normale le cose cambieranno. Se sei una persona fortunatissima, rimarrai, ricambiato, innamorato della stessa persona per tutta la vita. Le statistiche sono a favore della mia teoria mentre quella tua o è ipocrisia o sei giovane e innamorato da poco. Molte volte sono i problemi a cambiare rapporti e persone e non ci puoi fare niente. Abbiamo divagato dal tema proposto da grilla. Per quato mi riguarda, ognuno deve far quel che si sente e io non lo giudico. Se sta bene con se stessa……. fa benissimo. buona botte

  137. Gianluca permalink
    11 luglio 2006 09:03

    Non esattamente sai Romolo. Le statistiche non ti danno ragione. Le statistiche dicono che succede quello che è successo a te ma non è darti ragione. Il problema è proprio prima: le scelte oggi vengono fatte con estrema superficialità! E son qui che le statistiche danno ragione! Prova ad andare a vedere 50-60 anni fa se la gente si separava, divorziava, tradiva e robe varie. Troverai che la percentuale di codeste azioni era BASSISSIMA. Una volta erano molto piu’ presenti i valori come quelli della famiglia e del matrimonio…valori che a mio giudizio non dovrebbero esaurirsi MAI. Se poi mi dici che una volta erano tutti bigotti, moralisti ecc ecc ti do ragione ma sicuramente non è un aspetto negativo: guarda invece il cesso di realtà che ci ritroviamo oggi. Gente che si sposa perchè va di moda, gente che si separa dopo 3 mesi al primo problema stupido gente che invece si separa per problemi gravi che sorgono pero’ dalla non-conoscenza del partner con cui ci si è sposati. Ci si sposa così, tanto per fare, pensando sia uno scherzo. Figli che vengono sbattuti di qua e di là e che soffrono per l’immaturità di quelli che invece dovrebbero essere piu’ maturi di loro…. se questo non è uno schifo di mondo, ditemi voi.

  138. romolo permalink
    11 luglio 2006 09:31

    SI, è CAMBIATO TUTTO. Compreso la liberta sessuale che era il motivo di questo blog. Tutti hanno ragione e tutti torto. Non è questa la sede per dibattere questo grave problema. Si diceva che una donna ha avuto delle fantasie e ha avuto il coraggio di esporle. Ha fatto bene a dire tutto. Vorrei far parte di quei signori che la guardano e che possono alimentare i suoi sogni di donna desiderata e tanto di più se sapesse di essere guardata in modo libidinoso magari senza andare oltre. Sarebbe un bel gioco del…. ti piaccio, mi desideri……. giochiamo e chissa dove ci può portare questo gioco.

  139. Gianluca permalink
    11 luglio 2006 09:41

    Bah…scusatemi ma il sesso è l’unica vostra ragione di vita?! Non è tanto esaltante…qui dalle mia parti vi chiamerebbero “morti di figa” il che è una offesa.

    Cioè SECONDO ME la prostituta diventa piu’ dignitosa perchè ci va con tutti ma lo fa per sopravvivere e perchè spesso son anche extra-comunitarie che hanno figli lontani da loro da mantenere.

    Il sesso è strettamente una cosa materiale. E non deve diventare libero ma deve avere quel senso di tabù e spiego perchè: che bello sarebbe se diventasse una cosa normale e libera??? Basta guardarti con uno/una per andarci?! Ma che schifo sarebbe?! Perderebbe tutto il suo significato. Quando fai sesso la cosa piu’ bella è la passione e la sensazione che provi sapendo che stai facendo una cosa “rara”, “speciale”, “particolare” e stai scoprendo una persona. Se diventasse normale dopo un po’ di tempo perderebbe tutto il suo significato divenendo così una cosa come tutte le altre.

    Voi pensate che per gli attori porno (per esempio) abbia significato il sesso? No, ma proprio no. L’hanno fatto talmente tante di quelle volte e così spesso che per loro sarà sicuramente piu’ coinvolgente e bello giocare a carte con una ragazza piuttosto che andarci a letto. Ne hanno ormai le palle piene…o forse vuote…dopo. 😛

    Bah…

  140. 11 luglio 2006 10:41

    mah..non per giustificarmi, non lo devo fare.
    a parte che il mondo va avanti e voi siete ancora qua a bisticciare su un post di una settimana fa =) ahaha
    comunque quello che io scrivevo come dice romolo era solo un gioco di sguardi e pensieri. ovvio che non vado a letto con tutti quelli che mi guardano e a cui piaccio.
    comunque sia anche se lo facessi non ci sarebbe molto di male. se si fa consapevoli e senza fare del male a terzi, eprchè no?
    non è il mio caso…ma non mi sento di fare la moralizzatrice.
    au revoire.

  141. romolo permalink
    11 luglio 2006 10:47

    Gian Luca
    sei fuori tema. Le cose che dici le sappiamo. Parlo per me. Non vorrai mica tentare di redimermi? L’argomento di questo blog è la liberta mentale, la libertà di dire quel che pensi e senza che qualcuno ti giudichi. In fondo si possono esprimere semplicemente dei pensieri intimi e il blog è il posto adatto perchè in realtà non tutto lo puoi dire a chi ti sti affianco proprio perchè o non la pensa come te o ti giudica. Quindi, per favore, risparmiaci i tuoi pensieri. Io voglio vivere come desidero e se a te non va o mi giudichi male, sai quanto me ne frega?

  142. gioia B. permalink
    11 luglio 2006 11:58

    xgrilla
    è bello che ognuno lanci degli spunti per continuare a parlare anche dopo una settimana. Mai visto un post che si autoriproduce in questo modo, evidentemente hai centrato delle parole chiavi! 😉

    xromolo
    Perchè non in tema? Dopotutto si parlava anche di libertà e tabù

    x gianluca
    Hai ragione, W i tabù, che in fondo e per fortuna non abbandoneremo mai. Ma il sesso non è una cosa solo materiale! Quello è se lo fai con un termosifone! Sono sempre due persone che si incontrano e tra le quali si stabilisce un rapporto, piccolo o grande, importante o meno. Ci sono persone che lo vivono sapendo che quell’incontro durerà pochi minuti, altri che sperano di aver trovato qualcosa

    Con questi toni è molto bello confrontarsi con voi.
    Ciao

  143. Gianluca permalink
    11 luglio 2006 12:24

    Gioia, ciao! 😉

    No, il sesso non è solo materiale, anzi! Ma oggi è considerato così!!! E’ una cosa atta solo a soddisfare le proprie basse soddisfazioni fisiche. Non concordo sul fatto di fare sesso con una persona non importante per noi…per niente. Donne svegliatevi. Siete solo USATE dagli uomini. Se poi a voi piace essere considerate OGGETTI PURI quello è un altro discorso.

    Io 5 anni fa circa facevo il cubista in molte discoteche tra Jesolo e Riccione. Lo facevo per vivere e non perchè mi piacesse. Avevo possibilità di farlo. Dall’alto di quei cubi, di quei tavoli ridevo dentro di me delle POVERE STUPIDE donne che venivano a vederci così tanto intensamente e con secondi fini. Alcune poi andavano via con ragazzi e anche certi cubisti…e poi ovviamente tra colleghi di lavoro e quindi cubisti ci si raccontava quanto successo. Non vi dico cosa mi ha raccontato un mio collega una volta: e allora sì che ho detto “povera ragazze”. Ma in fondo se lo vanno a cercare, no?

    Gioia comunque son contento che la pensi come me sul fatto che i tabù devono restare…finalmente una donna con un po’ di cervello…

  144. gioia B. permalink
    11 luglio 2006 14:39

    xGianluca
    Il fatto è che penso non sia giusto condannare a priori.
    Siamo troppo bravi ad insultare chi non comprendiamo.
    A volte immaginiamo lo schifo negli altri e invece lo schifo ce lo stiamo mettendo noi.
    Ognuno ha un suo modo di divertirsi e finchè
    non fa danno a nessuno ne ha tutto il diritto e ha il diritto di non essere apostrofato.

    cosa molto diversa è il tradimento. Quello si che è triste!

    Io non mi riconsco con chi fa sesso con chiunque e la persona che scelgo per quel gioco, in qualche modo per me è importante.
    A volte non c’è lieto fine.
    Pazienza.
    Però non condanno e capisco chi lo fa con più leggerezza,
    se ci trova gusto.
    Personalmente non riesco a trovarne, se quella persona non mi dà un minimo d’emozione anche senza toccarla.

    Non ti avrei mai immaginato cubista o ex-cubista 🙂

  145. ciccio permalink
    11 luglio 2006 14:53

    Gianluca vive al medioevo.

    Il sesso e’ abbassarsi e le donne si fanno usare …

    Ma in che mondo vivi?

    In paesi come l’Olanda il sesso e’ una cosa che viene praticata tranquillamente senza imbarazzi e sopratutto insulti da chi lo demonizza.

    Secondo te una donna che fa sesso viene usata dall’uomo?… Tra due persone consenzienti una usa l’altra?… e sulla base di cosa giungi a questa conclusione?

    grazie x ripsondermi

  146. romolo permalink
    11 luglio 2006 14:55

    La sagra dei luoghi comuni.
    Mi voglio ripetere ancora una volta. Ogni parola, ogni pensiero e ogni atteggiamento è diverso a seconda che si sia innamorati o no. Quando c’è l’amore con la A maiuscola, ogni trasgressione fuori dal matrimonio non è concepibile. Ogni atteggiamento verso il sesso, se non con il proprio partner, non può essere condiviso. Quando si è bigotti, timidi, brutti, o ci si sente tali pur non essendolo, il rapporto con l’altro sesso è difficile e complicato, quindi si esprimono giudizi soprattutto contro coloro che tutti questi problemi non li hanno. Ci si erge a moralisti volendo diventare moralizzatori di un costume in decadenza. Ma il mondo è sempre stato così e la natura umana è simile al regno animale di cui facciamo parte e certi istinti li abbiamo e li esercitiamo. Il tabù è sempre esistito ed è come un record sportivo. E’ nato per essere battuto. Alcuni ci riescono altri no. Si potrebbe andare avanti millenni a parlare di questo ma ognuno ddi noi ha avuto una sua educazione con determinate conseguenze, belle o brutte. Mai dire mai. Oggi, il più fedele della terra può diventare infedele per mille motivi. Comunque, in questi termini questo blog non mi interessa più. Non mi interessa dibattere cose per le quali sono state scritte milioni di parole e non bastano ancora. Chi vuole parlare dei suoi desideri, delle sue fantasie particolari con me può farlo scrivendomi al seguente indirizzo email:

    strikeone3@hotmail.com

    Buone prossime chiacchierate a tutti. Ciao Grilla, ciao Gioia

  147. Gianluca permalink
    11 luglio 2006 16:08

    Gioia: eppure 😉

    Ciccio: è questo il grosso problema: Chi la pensa come me viene considerato antico. Cosa stupidissima. La gente di conseguenza tende a fare tutto il contrario per farsi considerare “moderno”. Questa io la chiamo stupidità.

    L’Olanda?! Hahah io sono stato anche là a fare il dancer e lo so molto bene. L’olanda è sempre stato il paese della perdizione e trasgressione, difatti.

    x romolo: ma come fai a dire che che “ogni trasgressione fuori dal matrimonio non è concepibile.” se proprio tu hai tradito?! Ahhhh…giusto, tu ti sei sposato per un amore con la a minuscola. -_-

    Poi tu dici “Quando si è bigotti, timidi, brutti, o ci si sente tali pur non essendolo, il rapporto con l’altro sesso è difficile e complicato, quindi si esprimono giudizi soprattutto contro coloro che tutti questi problemi non li hanno.”

    Dai, ora non dire cazzate per favore.

    Modestamente, da ex-cubista quale sono non sono nè brutto e tantomeno timido e nemmeno penso di esserlo. Il mio bel fisico ce l’ho ancora come quando facevo il cubista e 30 stupide ehm ragazze venivano sotto di me ad urlazzare come galline. In palestra ho continuato ad andarci 3-4 sere a settimana e sono uguale a come a quel tempo ovvero 5 anni fa circa. Non dire cazzate, dai. Questo si che è un LUOGO COMUNE.

    Poi, certo, il costume è in decadenza perchè il mondo sta peggiorando. Non lo vedi il nesso vero? Immaginavo.

    No, il tabù non va battuto, quelli sono i limiti. E credi, sono due cose diverse.

    Cmq scusa ma mi fai troppo ridere…è già la terza volta che lasci la tua mail SPERANDO che qualcunA ti contatti….sembra tu stia facendo l’ELEMOSINA di ragazze.

    Vita sociale no eh?
    Te l’ho detto come si chiamano dalle mie parti i tipi come te no? Almeno, a me sembri proprio uno di quelli.

    Mamma mia.

  148. marina permalink
    11 luglio 2006 17:00

    no. no gianluca, proprio non ci siamo!!
    1. tanto per incominciare:
    tu dici che 50-60 anni ci si seprava meno e i valori c´erano.
    allora,:
    1. tu ti riferisci ad un epoca , gli anni 50, dove:
    1. alle donne era vietato separari, inoltre , quelle colte in flangranza con un altro uomo , andavano in GALERA.
    2. 1950, siamo da poco usciti dalla guerra; quanti uomini morti al fronte non fanno piu´ritorno a casa,
    -quante donne sono sole e aspettano il loro uomo,
    – quante ragazze in eta´da marito , oramai vecchie decidono di sposare il primo venuto perche sole e senza soldi,
    2. tu parli anche di valori…….dunque, tanto per cominciare quali valori?
    -FAMIGLIA- L´80% di famiglie, almeno dalle statistiche del 1950, al sud era prevalentemente composto da :madre , padre+ in media 7/8 figli, ma perche?
    principalmente nel italia post-guerra ci si basava sul latifondo, si prendeva un fondo, in affitto, e lo si gestiva con la famiglia, capito? i figli, era per prima cosa , meglio se ragazzi, secondo, servivano nel lavoro dei campi.
    IL Lavoro dei campi.
    SI INIZIAVA alle 5 di mattina, cosi´almeno alle parole di mio padre, poi si andava al pascolo , al nord le mucche, al sud le capre.
    mio padre non e´andato a scuola se non alla domenica e dal prete, che odia perche´lo obligava a dir messa.
    Mia nonna 7 filgi piccoli,il lavoro nei campi e le pretese di mio nonno, sessulamente palrando, credi che avesse il tempo di badare a mio padre, alle sue esigenze , ai suoi pensieri?
    il sistema educativi, anche se educativo e´una parole esagerata, si basava principalmente sulle botte; difatti mio padre ne ha prese parecchie, era un bel tipetto il mio papy, tuttavia e´cresciuto bene con un odio pero´nei confronti di certi sistemi che non ti puoi immaginare.
    Nonostante i 6 fratelli, i legami non sono mai andati oltre che i formalismi, le riunioni a causa di compleanni, pochi, e i funerali.#Non c´e´tra lui e is suoi fratelli alcun tipo di confidenza, come non c´e´ maiu stata ne´con i suoi genitori( a negli 50 si dava del VOI a ma´e pa´, tanto per intenderci!)
    i matrimoni, di fatto anche se pochi lo dicono , erano piu´per fame che per amore vero…..anche li´c´erano le ragazze che si davano,, ma forse c´era quel finto pudore e negarlo o nasconderlo.
    tutta ipocriosia.

  149. marina permalink
    11 luglio 2006 17:05

    Gianluca,
    tu non vivi, ma raccogli le ipocrisie che altri ti hanno insegnato, e´come, e lo so ,se vivessi in una balla di vetro senza fare esperienza sulla TUA PELLE!!!!
    la cosa piu´triste e´che non sei l´unico……pronto ad alzare la voce solo per farci sentire tutti in colpa!!!
    Pero´esistono persona che sanno che la vita´non e´solo regole e pregiudizi falsi, la vita e´altro….e´tutto un insieme di miniscoli foglietti di carta colorata!!
    ps. scusatemi e scusa Grilla se ti ho occupato cosi´tanto spazio!!
    un bacio

  150. Franco permalink
    12 luglio 2006 10:09

    Ho letto gli ultimi post di marina.
    La storia della tua famiglia è simile a quella della mia e sono daccordo su quello che hai scritto

  151. Gianluca permalink
    12 luglio 2006 10:10

    Marina: non dire cazzate, io ho vissuto e vivo eccome, probabilmente MOLTO piu’ di te e idem per quanto riguarda le esperienze. Se poi per te vivere è farselo metter li’ da tutti allora ok, vivi piu’ tu di me, ma il tuo non è di certo un comportamento da innalzare, anzi. Le prostitute allora sono le persone che da parte tua hanno piu’ considerazione stando a quel che dici tu. Complimenti.

    E, ancora una volta, non dire cazzate: “regole e pregiudizi falsi”??? Ma ora sì che hai dimostrato tutta la tua ignoranza. Chi pensi di essere tu per dire che sono falsi?! Tu sei una di quelle persone che pensano di avere la verità in tasca. Hahah bella questa.

    Comunque tutto quel che vuoi riguardo 50 anni fa anche se alcune cose non sono vere… ma erano sicuramente tempi migliori. Non c’è la MERDA che c’è adesso.

  152. Franco permalink
    12 luglio 2006 10:43

    x Gianluca:
    scusami se mi permetto, ma ci sono molti modi di dire le cose e credo che il tuo non sia il modo migliore!
    Non lo dico solo per tenere le difese di Marina (che di sicuro non ha bisogno di essere difesa)

  153. marina permalink
    12 luglio 2006 10:57

    @ gianluca:
    sei solo un ragazzino!!

  154. marina permalink
    12 luglio 2006 10:58

    @franco,
    grazie, sei stato molto gentile!!
    un bacio
    marina

  155. ciccio permalink
    12 luglio 2006 11:22

    “30 stupide ragazze” venivano a vederti??? … ma lo stupido sei tu, altrimenti facevi qualcos’altro nella vita!.

    Quelle ragazze magari il giorno facevano qualcosa di intelligente (ma tu non lo saprai mai xche’ non ci hai parlato) e la sera facevano sesso con un cubista.

    Tu il giorno andavi in palestra e la sera ballavi sul cubo.

    mi chiedo vermamente chi era il piu’ cretino tra te e loro !

  156. Gianluca permalink
    12 luglio 2006 12:20

    Franco: hai pienamente ragione ma quando si permettono di dire certe cose reagisci così.

    Marina: se lo dici tu ci fidiamo.

    Ciccio: te lo dico io, il piu’ cretino sei tu. Nemmeno tu mi conosci eppure hai già deciso quando io andavo a palestra e perchè facevo certi tipi di cose. Ti rendi conto? Robe da matti.

    Il cretino sei tu caro mio. Io ho sempre avuto grandi progetti in testa per i quali servivano soldi ed è capitata quel lavoro per il quale mi offrivano e ho guadagnato TANTI soldi. L’ho fatto solo per quello. Non perchè credessi in quello che facevo. Quindi caro “ciccio” (il tuo nick è un tutto dire) non parlare se non sai.

    Il cubista lo facevo al sabato/domenica sera e anche al venerdì qualche volta nelle stagioni invernali mentre d’estate quasì ogni sera tranne il lunedì. In palestra ci andavo alla sera prima di andare in disco e di giorno recuperavo il sonno e facevo grossi lavori per aziende spesso banche. Oggi a 25 anni grazie a quel che ho fatto anni fa sono un manager finanziario e sto mettendo su un grosso gruppo.

    Hai il coraggio di parlare ancora pur non sapendo NIENTE di me? Fai te.

    Ah e in ogni caso…una che di giorno fa “cose intelligenti” (chissà cosa poi) e che di sera va a fare sesso con i cubisti resta comunque una troia e una stupida.

    Ciao ciao.

  157. Gianluca permalink
    12 luglio 2006 12:23

    Che poi…sembra solo io… ma qui dalle mie parti TUTTI e dico TUTTI gli uomini chiamano troia una che fa cose del genere (anche molto meno). Perfino chi va con loro le chiamano troie. E ve lo assicuro che TUTTI le chiamano così, giustamente aggiungo.

  158. ciccio permalink
    12 luglio 2006 14:07

    Se tu riesci ad avere ” grandi progetti in testa” mentre fai il cubista, non vedo xche’ le donne che ti vorebbero trombare siano piu’ sceme di te (magari anche loro hanno grandi progetti in testa)!

    Se dalle tue parti le donne che fanno sesso prima del matrimonio le chiamate “troie” sappi che dalle parti mie si dice che i palestrati hanno il c*** piccolo.

    Se vuoi continuare a ragionare con luoghi comuni e con le frasi fatte, andiamo pure avanti.

  159. marina permalink
    12 luglio 2006 17:52

    @gianluca,
    ora ho capito la tu agran voglia di riscatto!!

    ho capito che magari ti faceva schifo quel lavoro da cubista, e invece sei stato costretto a farlo per i soldi, perche´volevi realizzare i tuoi sogni , ti sei dovuto abbassare!
    lo capisco!
    pero´non ti irrigidire cosi`!
    lo so che non vale la pena dirlo ma alla fine gli sforzi fatti vengono premiati anche se hai calli alle mani.
    so che vuole dire,
    un consiglio:
    continua a sognare e a lottare ma non diventare troppo rigido con gli altri…!!
    ciao

  160. Gianluca permalink
    13 luglio 2006 08:57

    Ah perchè tu metti sullo stesso piano fare il cubista e fare la troia? Ahahahahah capisco tutto allora!! Bella questa!!

    E cmq vedo che metti parole mai dette in bocca agli altri: ora sentiamo, quando avrei detto che dalle mie parti le donne che fanno sesso prima del matrimonio sono delle troie? Lo vedi? Sei anche un pressapochista o un falso, scegli tu quale tra le due.

    Ah a proposito di luoghi comuni…io ne ho infranto uno tuo: ovvero che uno per pensarla come me deve essere brutto, timido e robe simili.

    Marina: quel lavoro non mi faceva schifo: mi è sempre piaciuto ballare e cmq in quei tipi di ambienti ci son sempre stato. Semplicemente non ci credevo, io come ho già detto dal cubo ridevo di quelle povere stupide galline. Per me era indifferente.

    Rigido con gli altri? E voi che siete tutto il contrario allora? Che poi, io dico quel che penso, se a voi come dite non interessa……è come se non dicessi nulla no?

    Mah, eh sì, le troie son proprio quelle.

  161. 13 luglio 2006 09:02

    ma la smettete?
    di insultarvi dico! da una parte e dall’altra!
    ovvio che io non riesca a trovare una qualche idea di Gianluca da valutare come condivisibile, ma sembra proprio che da entrambe la parti nessuno faccia un minimo passo verso la comprenzione dell’altro.
    Gianluca, non ha niente di meglio da fare che sparare sentenza di troiaggine su persone che non conosci?

  162. Gianluca permalink
    13 luglio 2006 12:51

    Sig.ina Grilla, mi dà pure del lei adesso? 😉

    A chi avrei detto “troia” qui dentro comunque?

    E smettiamola con questo luogo comune che se non conosci una persona da almeno 340 anni non puoi dire quello che pensi di lei. Da alcune cose si capisce come è una persona senza nemmeno averci parlato piu’ di due volte. Questo è un altro luogo comune che avete in testa voi. Che poi, “pfui”, qui dentro già piu’ uno di voi ha sparato sentenze senza conoscermi. Allora come la mettiamo? 🙂

  163. Anonimo permalink
    13 luglio 2006 13:31

    Complimenti per la sciocchezza che il sesso è amore
    Mai letto una banalità piu’ sciocca e banale
    Quando vado con una lo faccio per il mio piacere , per possesso
    l’amore non c’entra una mazza
    L’amore è una cosa un po’ piu’ alta…..

  164. 13 luglio 2006 13:46

    Che darei per poterlo fare anche io….
    ciao ciao

  165. Adriano permalink
    13 luglio 2006 14:05

    x Barbara:
    non ho capito il tuo post;
    per poterlo fare anche io….
    Ma a cosa ti riferisci?

  166. Gianluca permalink
    13 luglio 2006 14:51

    Ehhhh???!!!! Per possesso??? HAhahhahaha scusa ma c’hai anche il frustino in pelle?!?

    Aahahah ahhhhh beh, ci voleva questo. Ecco, è arrivato il donnaiolo di turno per non dire altro. Donne, è tutto vostro.

  167. Gianluca permalink
    13 luglio 2006 14:53

    Ehy…mr Anonimo…forse non ti sei mai accorto che le donne sul culo non hanno il codice a barre….. ||||||||||||||

  168. ciccio permalink
    13 luglio 2006 17:36

    Gianluca, spaventoso vedere come ti batti x le tue opinioni.

    Peccato che non siano fondate su nulla.

    Sono l’opinione personale di un cubista palestrato.

    Quindi non contano nulla, non valgono niente, e non interessano a nessuno.

    Scusa se sono un po’ arrogante.

    Un opinione fondata su quello che pensi, e non su una teoria scientifica, deve almeno rimanere rispettosa degli altri e non giudicarli.

    Ma se non lo hai capito a 35 anni …

  169. Gianluca permalink
    14 luglio 2006 09:19

    Ciccio: mhhh? scusa vuoi forse dirmi che dovrei battermi per le tue?! E’ normali battersi per i propri ideali..senno’ che ideali sarebbero?

    Perchè voi non vi state battendo per i vostri? Ma per favore.

    Perchè i tuoi sono fondati su qualcosa? Ma non farmi ridere.

    E comunque, no, sono le opinioni personale di un manager finanziario palestrato. Non sei mai capace di dire le cose come stanno vedo…perchè ti fa comodo.

    Ah perchè se di un (mettendo il caso) di un cubista palestrato non valgono nulla? E tu cosa sei? Sentiamo. Le tue opinioni contano allora? Aahhaah ma chi pensi di essere?

    Quindi quello che dico si dovrebbe basare su una teoria scentifica dici….mh. E che Dio non esista? E’ provato scientificamente? NO e la scienza non ci arriverà MAI e poi MAI.

    Non aggrapparti sugli specchi dai…tu ti stai battendo per le tue idee almeno tanto quanto io mi sto battendo per le mie. Lo fai solo in modo diverso, a modo tuo.

    Ah ps…vedo che persisti con il pressapochismo. Hai trovato la mia carta d’identità per terra per dire che io ho 35 anni?! E ancora. Assurdo.

  170. romolo permalink
    19 luglio 2006 16:01

    HO LASCIATO PERDERE PER UN PO.
    Gianluca, sei sicuro di stare bene?
    Il disprezzo che hai per gli altri e per le donne lascia intuire che sei stato vittima di qualcosa. Magari delle stupidità.
    Non rispetti nessuno e men che meno le donne. Rinuncio all’idea di dibattere qualcosa con te perchè tutto sarebbe inutile.
    Manager? sarai un piccolo sub agente al quale fregano le provvigioni. Dai tuoi ragionamenti non traspare quella maturità che è tipica di un manager ma solo di un egocentrico e sognatore. Ti auguro di ottenere quel che desideri ma prima che tu ti faccia esperienza a sufficienza per diventar maturo ne deve passare di tempo. Per il resto…… pensala come vuoi. Se ti incontrassi al bar non perderei nemmeno un minuto con te perchè non credo tu abbia cose interessanti e tantomeno intelligenti da dire. Rimani coatto., Questo ti riesce bene. Romolo

  171. 26 luglio 2008 20:12

    Chiedo scusa a Mantiduzza se, da perfetto sconosciuto qual sono, mi permetto di intervenire nel suo blog per la prima volta addentrandomi in un tema così delicato. E’ un tema che mi sta particolarmente a cuore. Ti sono grato per aver scritto questo post, perché è davvero raro trovare una donna che si esprima con tanta semplicità e sincerità su questo tema. Oltre a te, ne conosco una sola che ha affermato le stesse cose. La grande maggioranza delle donne condannano senza appello lo sguardo e i pensieri maschili, quando si accorgono o sospettano che quello sguardo e quei pensieri siano indirizzati al loro corpo. Eppure basterebbe poco per capire che non c’è niente di male nel sognare, o nel godersi un istante di felicità donata da una scollatura, da un’aderenza, o anche solo da un profumo o dal calore di un corpo vicino al tuo. Per gran parte della mia vita mi sono autocondannato perché non riuscivo ad evitare di sognare, di provare desideri, di sentire piacere nel conoscere, vedere, parlare con ragazze attraenti. Mi consideravo degno dell’inferno per questo. E ritengo che un po’ di responsabilità in questo ce l’abbiano proprio le donne, con la loro tendenza a condannare sempre e comunque gli sguardi maschili. Oggi, alle soglie dei 40 anni, fare l’amore continua per me ad essere un sogno lontano, e la mia sessualità si nutre praticamente solo di questo: della possibilità di godere della presenza femminile, in ufficio, nei momenti di compagnia con le mie poche amiche, nel dono di un sorriso, di un bacetto, di un abbraccio o anche solo di uno sguardo, e nella gioia di ammirare la Bellezza che si manifesta attraverso il loro corpo e di sentirmene in qualche modo partecipe. In fondo, è la stessa Bellezza che si manifesta in ogni espressione della natura. E l’emozione è la stessa che provo quando ammiro una montagna, un fiore, un bosco o il mare. Per questo sono grato a tutte le ragazze, come lo sono alla natura: è per loro, e solo per loro, che la mia vita ha ancora un senso. Grazie ancora.

  172. mantiduzza permalink*
    29 luglio 2008 18:06

    mi sento così lontana da questa me che scriveva 2 anni fa…
    quante cose sono cambiate…

  173. 8 gennaio 2013 11:41

    The other day, while I was at work, my cousin stole my apple
    ipad and tested to see if it can survive a 30 foot drop, just so she
    can be a youtube sensation. My iPad is now broken
    and she has 83 views. I know this is entirely off topic but I had to share
    it with someone!

  174. 10 maggio 2013 19:01

    My name is %name&% and first of all I wish to say
    excellent website. If you don’t mind, I just have one quick question. I was interested to learn about how you focus yourself and clear your mind before writing. I have had difficulty clearing my mind in order to get my ideas out. I really do love writing, but it just seems like the first ten to fifteen minutes are lost simply just trying to determine how to start. Do you have any advice or tips?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: