Skip to content

MARANZA BOY

10 giugno 2006

Il Maranza Boy, detto anche Cinghialazzo (o, nella forma base, Cinghiale. nome scientifico Maranzas Cinghialorum) è una nuova forma di espressione d’individualità-collettiva generatasi negli ultimi tempi. Ancora da scoprire se le cause della creazione siano da ricercare in una mutazione genetica di specie preesistenti o nella creazione spontanea da microbacilli ed inquinamento.

Il soggetto presenta caratteristiche standard. Capello ingellato-leccato. Muscoli definiti, e corpo depilato. Sopracciglia rifatte. Possibile seduta settimanale in centro estetico con pacchetto "lampada-manicure-ceretta petto/spalle-sopracciglia". Frequenza trisettimanale di palestre per la tonicità e la definizione della massa muscolare.

Andatura spalle larghe, leggermente cadenzato destrasinistradestra. Sguardo intrigante, meglio se con sopracciglio alzato (uno solo). Il discorso che può intrattenere varia dal numero di cavalli della propria Seat Ibiza al numero di addominali sulla panca inclinata. Il soggetto punta sulla propria self-confidence per riuscire nella funzione persuasiva della vendita di se stesso.

Occhiale scuro calato sugli occhi di giorno, tenuto a mo’ di cerchietto la sera. Jeans attillati sulle natiche, maglietta (o meglio canotta) bianca/rosa abbastanza aderente per mettere in risalto il pettorale glabro e tonico, scarpe Pollini, cintura DG o GG. 

Non fuma, ‘che è salutista e tiene al fisico. Beve con moderazione. 

Sa di piacere, o meglio: ne è convinto. Il suo sguardo dice: se solo volessi saresti mia. Sono interessante e so di piacerti. Guarda come sono figo.

Il re dei Maranza Boys, poi, ha delle manette di pelo rosa appese allo specchietto retrovisore della macchina e il coniglietto di playboy sul bordo delle mutande che escono con nonscialans dei pantaloni.

La nuova specie si è diffusa ovunque nel territorio, tende a manifestarsi attorno a soggetti tra i 19 e i 30 anni d’età.

Si consiglia di evitare il contatto con i soggetti qui descritti, in quanto, essendo le ricerche ancora in corso, non si conoscono al momento eventuali pericoli che una interazione con codesti possa provocare sugli umani.

[ringrazio Silvia per lo spunto per il post. e anche il Maranza Boy che è passato stasera nel parcheggio dove stavamo chiacchierando tra il serio e il faceto]

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: